Utente 262XXX
Salve sono un ragazzo di 19 anni,nei giorni scorsi ho avuto del prurito nella parte finale del pene alla pelle che ricopre il glande(dovrebbe essere il prepuzio),da 2 giorni il prurito è quasi sparito ma la pelle in quella zona e molto secca e sn comparsi dei piccoli taglietti che si notano e fanno un pò male solo nello scapsulamento..dato che nn ho rapporti sessuali da 2 mesi nè orali e che lo faccio sempre col preservativo e ho notato una chiazza rossa sul glande ma nn mi comporta nulla..di cosa si potrebbe trattare???premetto che frequento una piscina...Grazie dell'aiuto vorrei sapere qualcosa di più e se possibile un eventuale pomata locale...

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
TORTONA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Gentile paziente,
lei mi descrive un quadro di balanopostite, cioè irritazione al glande e prepuzio.
Niente di grave, solo che, nel processo di guarigione della mucosa, l'elasticità si ripristina solo alla fine del processo stesso, per cui, durante l'erezione, si possono formare dei taglietti.
Ritengo che, con una terapia locale adeguata, potrà avere la completa guarigione (anche dalla macchia che ha descritto e che va valutata da un buon specialista e non via mail)e la restituzione della funzionalità del suo organo genitale
Cari saluti

Dr. Mocci
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

Lasci perdere i consigli sulle terapie FAI-DA-TE e cerchi di determinarsi con un Dermato-Venereologo della sua città: e con i "taglietti" ovvero delle piccole ragadizzazioni, possono essere in relazione come asserisce giustamente il Collega Mocci, con una fase risolutoria post-infiammatoria di un processo infettivo banale, ma la sua associazione una macchia rossa sul glande asintomatica ritengo che non possa essere sottovalutata:

nell'ipotesi diagnostica differenziale con altre patologie (LICHEN SCLEROSUS in fase iniziale od altro) è necessario rompere gli indugi e fare una passeggiata dallo specialista indicato, di sua fiducia (a Palermo ce ne sono tanti e bravi).

Cordialità
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA
[#3] dopo  
Utente 262XXX

Iscritto dal 2007
allora aspetto qualche giorno,intanto cerco uno specialista,visto che non ne conosco.Quindi non c'è possibilità che tutto si ripristini senza cure?e poi la piscina può essere la causa??grazie di nuovo..
[#4] dopo  
Utente 262XXX

Iscritto dal 2007
inoltre domani e dopodomani ho degli impegni quindi volevo chiedervi se intanto posso usare qualcosa per idratare..tipo un semplice crema idratante..oppure peggiora la situazione???grazie 1000
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
idratazione ok ma non le consiglio di più.
Cari Saluti.

Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA