Utente 116XXX
Gentilissimi Dottori,
dopo circa due mesei dal mio primo attacco di appendicite domenica 30 agosto sono incappato nel secondo episodio in forma più lieve questa volta.
Sto considerando l'idea di un operazione e dopodomani ho un consulto con il chirurgo che dovrebbe effettuare l'intervento.
Al momento dopo la terapia antibiotica sto benino e persistono soltanto diversi fastiti quali un generico dolore di pancia, dei dolorini in zona inguinale dx e testicolare dx, rare fitte alla schiena ed a tratti avverto dei leggeri "pizzicotti" alla destra dell'ombellico.
Sono dei disturbi collegati all'infiammazione dell'appendice da dover sottoporre all'attenzione del chirurgo in fase di visita?
Al momento sono un pò impaurito e spero che dopo aver superato la visita avrò il quadro generale più completo soprattutto per quanto riguarda l'esecuzione dell'intervento. Grazie ed a risentirci.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2006
Gentile signore
come già detto nei precedenti consulti si rende necessaria la valutazione diretta di un chirurgo per una adeguata scelta terapeutica.
Tutti i sintomi che lei ha descritto, e che dovrà elencare al collega che la visiterà, possono essere riconducibili a numerose patologie che solo una visita medica, con le opportune manovre semeiologiche, potrebbe riuscire a discernere.
Per tale motivo le consiglio di attendere con fiducia la visita prevista e, se vuole, continui a tenerci informati.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la risposta La terrò informata.