Utente 653XXX
ho 24 anni e ho avuto molte storie sia con partner occasionali che con altre ragazze e non ho mai avuto un problema di erezione, neanche occasionale.

Attualmente sto con una ragazza da circa 2 anni.Con lei l'intesa sessuale è praticamente perfetta: mai un problema di erezione, o cose simili.Sempre alla grande.

Nel frattempo mi sono praticamente innamorato di un'altra ragazza a cui tengo molto e sto decidendo di lasciare la mia attuale ragazza.

Mi frena però moltissimo un problema.Non riesco mai a controllare bene la situazione con lei: avverto di non avere una erezione duratura e completa, spesso l'erezione non c'è...la cosa mi provoca notevole imbarazzo e non riesco a spiegarmi il motivo.

Mi sono incontrato con questa ragazza e ho avuto difficoltà. L'ho fatto il giorno dopo con la mia ragazza ufficiale e tutto è anadato alla grande.

Ma perchè? Non posso pensare di avere una ragazza che non stia bene con me dal punto di vista sessuale.Ho moltissima voglia di stare con lei ma questo problema mi frena molto. E non so se si tratti di "cambiamento" perchè come ho premesso ho avuto anche partner occasionali e non ho mai avuto problemi.

Vorrei sapere se si potrebe trattare di un problema fisico o solo psicologico

grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

da quello che ci scrive possiamo pensare che il suo problema abbia una importante componente funzionale, psicologica, relazionale alla sua base .

A questo punto consulti il suo medico di famiglia che, esaminato in prima istanza il suo problema, potrà eventualmente indirizzarla successivamente verso una più mirata valutazione specialistica andrologica.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=22450


Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com


[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

il fatto di avere buone e valide erezioni con la sua ragazza e di avere problemi con un'altra fa pensare allo sviluppo di fattori psico-emozionali ( sensi di colpa, diverso atteggiamento della donna, desiderio di fare bella figura....ansia di prestazione.....)
Io non mi creerei un problema.
se il fenomeno persistesse, allora ne parli con uno specialista andrologo
cari saluti
[#3] dopo  
Dr. Daniel Bulla
48% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2003
Gentile Utente,
se normalmente Lei ha erezioni accettabili (con la sua ragazza ad esempio) è quasi certo che il problema sia di natura psicologica.

E se è di natura psicologica, lo specialista da contattare sarebbe lo psicologo.

Probabilmente Lei sta investendo molto in questa nuova relazione: se tutto dovesse andare bene, anzi...perfettamente, allora si sentirebbe sicuro e lascerebbe definitivamente la sua fidanzata.

La mia è un'ipotesi, ovviamente. In questo caso, se non se la sente di aspettare e di vedere cosa succede, come le dicevo io contatterei uno psicologo
[#4] dopo  
Utente 653XXX

Iscritto dal 2008
Grazie molto delle vostre risposte.

Non so se possa entrarci qualcosa ma aggiungo che non fumo, non bevo, faccio molto sport, sono magro.

Con la mia ragazza attuale e con tutte le precedenti non ho mai avuto neanche un episodio di difficoltà di erezione e ho avuto sempre valide erezioni, durature, senza problemi, ecc..

Con questa ragazza invece si. Ho fatto numerose "prove" (brutto termine ma è la realtà).Con la mia ragazza tutto super ok, con la mia amante (di cui ripeto mi sto innamorando) non riesco ad avere rapporti soddsfacenti come sempre mi è capitato fino ad oggi.

Non capisco perchè debba andare così.Mi dispiace molto.

grazie ancora della disponibilità



[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

tutto quello che ci racconta conferma che il suo problema potrebbe avere una forte componente di tipo funzionale, psicologica.

Se ha ancora qualche dubbio poi può, vista anche la sua giovane età, consultare in diretta, se già lo conosce, il suo andrologo di fiducia.

Se, come penso, il nostro collega andrologo confermerà la nostra prima impressione clinica "telematica" poi sarà lui che le indicherà la giusta strategia da seguire e lo psicologo a cui rivolgersi.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#6] dopo  
Utente 653XXX

Iscritto dal 2008
grazie ancora dell'interessamento.

Scusi l'ignoranza, ma FUNZIONALE che significa?
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

funzionale è per dire che non ci sono problemi organici che possono giustificare la sua attuale situazione clinica e che la possibile causa o cause del suo problema sono di tipo psicologico, relazionale, comportamentale od altro.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#8] dopo  
Utente 653XXX

Iscritto dal 2008
gentilissimo prof. Beretta, grazie
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

fatta la valutazione andrologica poi ci aggiorni, se lo desidera, perchè questo potrebbe essere utile anche a noi per capire se abbiamo, da questa postazione e dalle "informazioni" cliniche che ci ha inviato, intuito, anche se non "centrato", la causa del suo problema reale.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com