Utente 121XXX
Buongiorno, scrivo per un problema che riscontro da sei mesi a questa parte, soprattutto al rientro da lavoro, sul tragitto per tornare a casa mentre sono alla guida della mia auto in autostrada. MI capita inspiegabilmente di avere sonnolenza improvvisa, un paio di volte mi si sono chiusi gli occhi senza che me ne rendessi conto per poi riaprirli velocemente spaventatissima, ho quasi rischiatodi urtare un'automezzo davanti. La sonnolenza arriva mentre sto' guidando per tornare a casa dopo il lavoro, in autostrada quando avrei bisogno della maggiore concentrazione mi capita invece di avere sonnolenza, voglia di fermarmi e mettermi a dormire, di chiudere gli occhi e riposare. Talvolta mi imbambolo, apro i finestrini, accendo la musica ma serve a poco.Questo tipo di sonnolenza mi capita quando sono in ufficio, nel pomeriggio dopo il pasto ma poi passa. Dormo in media 6 ore a notte, vado a letto oltre la mezzanotte e mi alzo alle 7.00 di mattina. NOn prendo farmaci. Da cosa puo' dipendere? COsa posso fare per non rischiare mentre sono alla guida? Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Non deve guidare, gentile signora, o quanto meno si DEVE fermare, cercare di assopirsi per quel che è necessario e poi ripartire.
Il colpo di sonno non è controllabile dalla volontà.
Esso va considerato non un addormentarsi, ma una vera e propria perdita di coscienza, IMPROVVISA E REPENTINA.
Le cause possono essere molte e, in genere, sono abitudini e comportamenti un po' sbagliati, come dormire poco durante la notte,a seguito di assunzione di cibi non appropiati o di bevande alcoliche, a stres psico-fisico.
Il fatto che le capiti di pomeriggio escluderebbe cause diverse.
Ne parli con il suo medico.

Cordialmente