Utente 128XXX
Gentile Dottore, volevo chiedere un parere sul risultato della fish effettuata da mio marito.
Cellule analizzate: 5000
Conclusioni: l'analisi citogenetica eseguita mediante tecnica di ibridazione in situ con sonde alpha centromeriche, ha evidenziato in una popolazione di 5000 spermatozoi:
lo 0,5% di disomie a carico del cromosoma n. 8,
lo 0,6% a carico del cromosoma n. 18,
lo 0,5% a carico del cromosoma Y,
l'1,2% a carico del cromosoma x
ed il 4,5 % di nullisomie a carico dei cromosomi n. 13 e 21.
complessivamente si è rilevata la presenza di anomalie numeriche nel 7,3% di cellule spermatozoarie.
Considerato che abbiamo già avuto 2 aborti e che tutti gli altri esami, compresi il cariotipo, non hanno evidenziato anomalie alcune, potrebbe essere questa la causa degli aborti? e soprattutto potrebbero esserci problemi se si dovesse verificare un altra gravidanza?
La ringrazio e le porgo distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
il test fish di suo marito mette in evidenza un numero di cellule con corredo cromosomico alterato superiore al normale. Manca spermiogramma, che se4rve per valutare meglio. In ogni caso, se aborti si sono verificati prima della 12 settimana, potrebbe essere ipopitizzabile una responsabilità, paterna, ma andrebbe verificata su test analogo del prodotto di concepimento. In linea teorica pèotrebbe esservi rischio di ulteriore aborto. Ma attenzione: tutto questo è solo ipotetico.
[#2] dopo  
Utente 128XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dottore, nel ringraziarLa per la Sua cortese risposta Le invio i dati i dati relativi allo speriogramma esseffuato da mio marito in data 2 aprile 2009.
CONCENTRAZIONE SPERMATOZOI (v.n >_ 20.000.000/ml) 98.000.000/ml
TOTALOE SPERMATOZOI PER EIACULATO (v.n. >_ 40.000.000/ml) 490.000.000

PROGRESSIVA RAPIDA 20%
PROGRESSIVA LENTA 40%
IN SITU 8%
ASSENTE 32%

FORME NORMALI 26%
ANOMALIE DELLA TESTA 53%
ANOMALIE DEL COLLO 13%
ANOMALIE DEL CITOPLASMA 6%
ANOMALIE DELLA CODA 2%

La informo, altresì, che a seguito di un linfoma di Hodcking, nel 2003 mio marito ha subito trattamenti di chemioterapia e radioterapia.
E' secondo Lei il caso di rivolgerci ad un centro di fecondazione assistita?
Nel ringraziarLa Le porgo cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
quello spermiogramma mi pare ok. Per cui quel FISH alterato e quegli aborti sono episodi infrequenti (ma possibili) in questi casi. La poliabortività come nel suo caso era una delle indicazioni alla fecondazione assistita con biopsia dell' embrione, prima che la legge italiana del marzo 2004 la vietasse. La stessa legge impedisce di indicare centri all' estero. Ora vi sono nuove linee guida che però sono di difficile interpretazione in tal senso. Un centro con gente "svegla" può essere di aiuto.