Utente 128XXX
Salve il mio problema è iniziato a 16 anni quando tornando a casa con il motorino notavo che il naso mi colava in modo nn normale andando avanti con gli anni siamo arrivati al punto di avere riniti allergiche e fastidi di prurito bruciore e quant'altro al naso per non parlare di sinusite e dolori in fronte,adesso mi trovo in una situazione che per 365 giorni all'anno ho muco e bruciore alla gola e al naso che avolte si attenua a volte aumenta in modo spaventoso questo malessere ha portato la mia mente e i miei nervi al limite tanto che 5 anni fà ho avuto i miei primi attacchi di panico ovvero battiti aumentati nervi muscoli tesi etc etc sono andato dal neurologo e diciamo il problema è andato a sfumarsi negli anni e piano piano siamo riusciti a ridurre le dosi dei farmaci e cambiarli, a febbraio scorso sono iniziati i miei problemi che tutt'ora ho ancora attacchi di panico tanto che sono anche in crisi con la mia nuova fidanzata per questo motivo. Non ho raccontato il mio quadro allergico il quale i dottori che ho avuto hanno detto che la causa e le prove allergiche lo dicono delle forti allergie alla polvere polline parietaria ed altro pultroppo la polvere si trova sempre e nn è stagionale quindi il mio malessere vi lascio immaginare è perenne, ho curato sempre con antistaminici con aerosol e con spruzzi al naso giorno e notte, l'ultimo dottore mi ha iniziato un vaccino che attualmente sono ancora sottoposto ma non sto' avendo nessun benefico se non quest'anno nemmeno in estate quando sono riuscito a stare un po' bene è stato un incubo.. ora mi chiedo a volte che il mio malessere mi tieni talmente giu' che penso a volte che devo vivere a fare. Non so' a chi rivolgermi penso ad un male incurabile.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Purtroppo talvolta i sintomi sono molto fastidiosi e quindi una si dispera. Ma questo non è la via giusta perchè così non risolve la faccenda. Bisogna affrontare con calma e serenità un problema alla volta . La polvere è soprattutyto l'acaro che si trova nel materasso e quindi la prima cosa da fare è la copertura del materasso e del cuscino. poi si cerca un antistaminico e uno spray nasale che riesce a tenera a bada i disturbi e vedrà che ci sarà una soluzione.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 128XXX

Iscritto dal 2009
antistaminici ne ho cambiato tanti tra cui zirtec,areus,kestine che prendo adesso spray nasonex attualmente. Il materasso passo aspirapolvere copertura e poi lentuolo , cuscino in lattice copertura e poi copricuscino sempre malessere che poi si associa a dolori di nervi muscoli e sto' una pezza nn so' cosa fare non voglio vivere cosi'
[#3] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
E' importante non esasperare i sintomi e non bisogna fare troppe cose perchè poi non si capisce più niente. Credo che convenga rivalutare tutto con un allergologo e decidere insieme cosa fare.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 128XXX

Iscritto dal 2009
ho ritrovato il forum e la discussione a gennaio di quest'anno ho rifatto le prove allergiche con gli antidepressivi sto' meglio grazie ad un buon psicologo che mi stà aiutando veramente a controllare la mia ansia che abbiamo capito che adesso è legata solo al fastidio dell'allergia. ho quasi lasciato i farmaci antidepressivi prendo soltanto al giorno 0.50 di tavor.. sulle prove allergiche è risultato acari e paretaria il medico diceva sfortunatamente in sicilia ne siamo pieni gli ho detto allora la cura c'è ma nn ti risolve il problema serve solo a nn farti peggiorare il quadro gli dico cioè e mi risponde nn arriverà ad asma.. mi consiglia di fare il vaccino sublinguale ho già provato nel 2009 e nn ho risolto niente.. non so' a chi rivolgermi e se esite una vera e propria cura mi hanno proposto 2 strade da seguire la prima e fare inalazioni presso terme 2 volte all'anno per disinfiammare le vie respiratorie la secondo un farmaco di nuova generazione che nn ricordo il nome è una specie di antistaminico forse il nome è sirius o na cosa del genere in poche parole mi spiegava questo medico la particella prima di venire a contatto con i tessuti infimmandoli e l'antistamico ha il compito di dissinfiammarli il farmaco blocca subito la particella mi scrisse su un foglio questo nome ma ho perso il foglio.. adesso cmq la forma allergica che ho è quella di bruciore al naso alla gola al petto sudore in fronte e vampata di calore in faccia occhi che mi lacrimano e avvolte il cuore me lo sento battere non di frequenza ma diciamo di vibrazione + forte sulla cassa toracica e sul petto e ho il respiro come che dentro i polmori nn entrerebbe aria pulita ma fumo e smog ( nn ho mai fumato in vita mia).. spero che qlc mi dia un indicazione per migliorare la mia vita sono arrivato a 30 anni e da 16 soffro di questo brutto malessere che mi condiziona la il modo di vivere e lo stile.
[#5] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Credo che sia importante esserci riuscito a definire il problema e individuare le cause.
Non tutti i suoi sintomi sono dovuti ad allergia ma vengono dai disturbi psicologici e questo complica la terapia. Lei può togliere solo il prurito, lacrimazione e disturbi nasali con l'antistaminico. Gli altri disturbi vengono da altre fonti. Penso che sia giusto il consiglio del suo Allergologo.
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 128XXX

Iscritto dal 2009
le assicuro che adesso ho molto muco e gola che sembra che sia tagliata da una lametta forte calore in faccia e gli occhi lucidi e dolore al petto e credo che nn sia un disturbo provocato da ansia.. ma piu' da infiammazione e credo produzione di istamina febbre nn ne ho..
[#7] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Spesso è veramente difficile distinguere queste situazioni e purtroppo si associano e danno disturbi simili e quindi anche la terapia deve essere congiunta sia per la forma allergica con antistaminico e spray nasale sia la forma ansiosa con un tranquillante. Vedrà che si risolve questo fastidio.
Cordiali saluti