Utente 128XXX
Buongiorno,

oggi un medico chirurgo presso l'Ospedale Istituto "Figlie Di S. Camillo Ospedale Vannini", mi ha dignosticato un ernia inguinale bi-laterale e mi ha detto che devo operarmi. La cosa che mi ha lasciato perplesso e che alla domanda in che modalità eseguivano l'operazione, mi ha detto che ne esiste soltanto una, poi ha aggiunto che non mi opereranno le ernie insieme da in due distinti interventi.
Dunque io vi chiedo è normale operare un ernia inguinale bi-laterale in due interventi distinti?
In quale modalità è possibile operare l'ernia e qual'è la migliore?
Se conoscete l'Istituto dove mi opererò, sapete in che modo eseguono l'operazione e se sono bravi?

Grazie tante per l'eventuale risposta.
Pietro.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Esistono diverse opzioni: l' ernia bilaterale puo' essere operata contemporaneamente oppure prima un lato e successivamente l' altro.
Esistono pro e contro in entrambe le scelte.
La tecnica in genere prevede l' utilizzo di materiale protesico (rete) inserito mediante incisione cutanea o, in casi selezionati (ad esempio nelle ernie bilaterali) per via laparoscopica. Anche qui esistono pro e contro in entrambe le situazioni.
Se desidera, un articolo nella sezione minforma tratta nei dettagli l' argomento.
L' ernia inguinale viene operata con successo in tutti i reparti di chirurgia. Auguri!
[#2] dopo  
Utente 128XXX

Iscritto dal 2009
Grazie Dottore
[#3] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
gentile utente,

oltre alla opzione tradizionale proprio perchè bilaterale potrebbe essere prospettata una soluzione laparoscopica.

il trattamento sarebbe simultaneo, cioè con un solo intervento su entrambi i lati.

il trattamento laparoscopico dovrebbe essere eseguito con l'utilizzo di una anestesia generale e con un ricovero di circa 24 ore.

quella eseguita con tecnica tradizionale viceversa potrebbe essere trattata con anestesia locale o spinale, il ricovero potrebbe essere evitato con n trattamento in day surgery.

cordiali saluti.