Utente 104XXX

Buongiorno,

Oggi io e il mio compagno di 33 anni,siamo andati a ritirare il referto dello spermiogramma a cui si è sottoposto lunedì.
Non riuscendo a capire se siano risultati tranquillizzanti o meno vorremmo avere un suggerimento competente al riguardo.

Cogliamo l'opportunità per ringraziare anticipatamente e porgere cordiali saluti.


GIORNI ASTINENZA : 6

ESAME FISICO

VOLUME 2ML

LIQUEFAZIONE : COMPLETA

VISCHIOSITà NELLA NORMA

COLORE AVORIO OPALESCENTE

PH 7.7

EMAZIE ASSENTI

LEUCOCITI MAGGIORI DI UNO MILIONI/MILLILITRO

CELLULE ROTONDE 5 MILIONI PER MILLILITRO

CELLULE EPITELIALI ASSENTI

AGLUTINATI PRESENTI

NUMERO DI SPERMATOZOI 45 MILIONI PER MILLILITRO

SPERMATOZOI TOTALI 90 MILIONI

MOTILITà DOPO I 120' PRIMI 50

PROGRESSIVA RETTILINEA 4%

PROGRESSIVA LENTA 8%

NON PROGRESSIVA 38%

FORME NORMALI 46%

FORME ABNORMI 54%

ANOMALIE TESTA 22%

ANOMALIE TRATTO INTERMEDIO 26%

ANOMALIE DELLA CODA 6%

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettrice ,

l'esame del liquido seminale del suo compagno presenta una riduzione della motilità normale dei suoi spermatozoi.

A questo punto le consigliamo di far ripetere l'esame al suo compagno, possibilmente presso un laboratorio che segua le indicazioni date dall' Organizzazione Mondiale della Sanità, quello che ci presenta ha una percentuale di forme normali non realistica rispetto alle ultime indicazioni date dall'OMS.

Rifatto l'esame, se la dispermia del suo compagno sarà confermata, poi bisognerà consultare un andrologo specializzato in patologia della riproduzione umana che valuterà la vostra situazione clinica complessiva per capire la causa o le cause del problema ed impostare poi, se possibile, una terapia mirata.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#2] dopo  
Utente 104XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dottore,

La ringraziamo della risposta tanto celere...

Vorremmo,se possibile,chiederle se con tali risultati sia possibile una fecondazione e se si corrono rischi di qualche tipo.Non riusciamo a comprendere se i risultati mettono in evidenza una lieve diminuzione di motilità spermatica o se si tratti di problemi di fertilità...Scusi per la domanda,ma non abbiamo nozioni in merito.

Il mio compagno si è sottoposto a tale intervento dopo una visita andrologica per un lieve varicocele che il medico ha detto non avrebbe dovuto creare problemi,possibile che invece tutto possa derivare da questo?

Nel frattempo stiamo valutando il posto più adatto dove ripetere l'esame,

Colgo l'occasione per porgerle distinti saluti e ancora molte grazie.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,

l'esame inviato denuncia, se sarà confermato, una importante riduzione della motilità degli spermatozoi del suo compagno.

Comunque per decidere quale strada terapeutica intraprendere bisogna riconsultare il suo andrologo che spero abbia chiare competenze in patologia della riproduzione umana.

Se desidera poi avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggere anche l’articolo pubblicato dalla collega Chelo sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=52214.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#4] dopo  
Utente 104XXX

Iscritto dal 2009
Egregio Dottore,

La ringrazio della precedente risposta e mi permetta di chiederle scusa per la perdita di tempo.

Dopo aver letto la sua risposta abbiamo contattato l'andrologo,da cui avevamo fatto la visita preliminare,inviandogli successivamente un fax dello spermiogramma.

Il medico,telefonicamente,ci ha rassicurati,dicendoci che tutto è nella norma e che il mio compagno non ha una fertilità compromessa.

Non sappiamo più cosa pensare,possibile che quindi tutto rientri in un problema che se stabile non crei esigenza di intervento?

Distinti saluti
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,

la fertilità di una coppia non sempre è legata, come già forse le ho detto, ad uno spermiogramma.

Di contro l'esame da lei inviato, anche se non rispetta le indicazioni date dall'OMS, presenta una chiara riduzione della motilità degli spermatozoi.

Risenta a questo punto il suo andrologo poi, se ci sono ancora dei dubbi, potrebbe essere utile sentire anche un terzo parere in diretta da un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana.

Un cordiale saluto.

[#6] dopo  
Utente 104XXX

Iscritto dal 2009

La ringrazio molto della disponibilità.

Vorrei,se possibile,chiederle dove poter chiedere un consulto proprio con lei.

Siamo a Milano ed ho letto che esercita la sua professione anche in questa città.

Porgo distinti saluti
[#7] dopo  
Utente 104XXX

Iscritto dal 2009
..Ops,mi scusi,ho appena,approfondendo la sua conoscenza tramite i siti elencati sotto il suo nominativo,trovato tutti i contatti utili.

Spero vorrà riceverci.

Ancora molte grazie