Utente 257XXX
Gentili dottori, ultimamente mi sveglio al mattino con alcune “samsonite” sotto gli occhi. La cosa strana è che dopo qualche ora queste antiestetiche borse tendono a sgonfiarsi ma trasformano la pelle interessata in un concentrato “rugoso” molto antiestetico. Ho 42 anni, forse non proprio più giovane, ma prima di passare alla chirurgia estetica, che vorrei evitare, c’è qualche altro rimedio? Perché si gonfiano solo di notte?
Grazie per la risposta.
[#1] dopo  
Dr. Andrea Mezzoli
24% attività
0% attualità
0% socialità
RIMINI (RN)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
Gentile signora,per il suo problema si può agire in due modi:
1.Trattando la zona perioculare con la medicina estetica,e quindi trattamenti ambulatoriali che consistono nell'effettuare una biostimolazione(punturine per iniettare vitamine) oppure fillers a base di acido ialuronico,con cui si migliora notevolmente.
2.Facendo un intervento di blefaroplastica attraverso il quale si risolve completamente il problema.
Concludo dicendole che per prendere la migliore delle decisioni,sarebbe necessario effettuare una visita allo scopo di vedere il problema.
Personalmente sono proprio specializzato anche su questo argomento,per cui resto a disposizione per ulteriori chiarimenti.
Dott.Andrea Mezzoli
[#2] dopo  
Dr. Alessandro Valieri
44% attività
8% attualità
16% socialità
CODIGORO (FE)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
Cara paziente,
una valutazione per immagini del Suo inestetismo mi aiuterebbe a fornirLe proposte terapeutiche adeguate. Se lo ritiene, può inviarmi per E-mail alcune fotografie. L'estetica è chiaramente visiva, in ispecie sul viso e diagnosi giusta > terapia giusta.
[#3] dopo  
Prof. Matteo Basso
24% attività
0% attualità
4% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2004
Caro utente,
concordo con i colleghi ma le agguingo due semplici consigli che dò ai miei pazienti prima di trattare la zona conle metodiche gli spiegate: 1)la sera prima di coricarsi passi attorno agli occhi un cubetto di ghiaccio per circa 10 volte in modo da portare un arrossamento; questo le dara un miglioramento del tono, 2) la sera dopo cena prenda una compressa di Eudren o Angio k o quello che vuole ma che abbia un'azione di vasoproteggere e drenare. Vedrà che andrà meglio e poi potra valutare con calma. Le ricordo che anche la carbossiterapia e il botox possono darle un miglioramento.
Saluti
[#4] dopo  
Dr. Danilo De Gregorio
24% attività
4% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile sig.ra è difficile valutare la sua situazione senza un consulto diretto, comunque in genere il gonfiore oculare è un problema di difficile trattamento.Normale al mattino ,il liquido extracellulare viene poi riassorbito;quando questo non succede il paziente si lamenta dell'edema palpebrale.Nella donna può essere un disturbo premestruale.La riduzione dell'apporto di sale e l'uso di diuretici può contribuire al miglioramneto della situazione.Bisogna inoltre distinguere i casi in cui l'edema palpebrale è dovuto ad una vasodilatazione per una reazione allergica a sostanze inalanti o usate con il trucco.In questo caso la terapia sarà a base di antiistaminici. Faccia un consulto dal suo chirurgo di fiducia.

La saluto cordialmente.
[#5] dopo  
Dr. Demetrio Germanò
24% attività
4% attualità
8% socialità
MESTRE (VE)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
gentile paziente,
dalla sua descrizione mi sento di poter dire, che il suo problema è da imputare all'erniazione del grasso intraorbitario, processo legato al passare del tempo, salvo patologie ormonali.
l'intervento risolutivo ,se il problema non è legato a patologie, è la blefaroplastica.
Le consiglio una visita specialistica per avere dettagli sull'iter terapeutico da seguire.
Cordialmente,
Dr.Demetrio Germanò