Utente 944XXX
salve ho fatto da poco questo tipo dei analisi e vorrei capirci qualcosa. mi sono stati richiesti da un' endocrinologo dell'università di pisa dove sono in cura per problemi tiroidei.... elenco le analisi che presentano l'anomalia:
kappa totali siero 1380(v.n. 629-1350), lambda totali sieriche 880,0 (v.n. 313-723) immunoglobuline -g 1870 (750-1560) immunofissazione sierica banda monoclonale presente, tipizzazione della banda IgG lambda, proteina c reattiva 1,64 (v.n. 0,00- 1,00), immunoglobuline - G 1920 (750-1560) b2 micorglobulina sierica 2,77 (20-50 anni 1,16- 2,52), mehc 30,7 (31,00 - 35,00), ves 52 (1-15), bilirubina totale 1,79 (0,2- 1,0), bilirubina diretta esterificata 0,26 (< 0,2), acido urico 6,7 ( 2,3- 6,1), nell'elettroforesi delle sieroproteine il commento è presenza di banda monoclonale: si consiglia I.F.E. SIERICA ED URINARIA. sono molto preoccupata vi prego di darmi una risposta, ho inviato un fax a pisa ma ci metteranno tempo per valutare il tutto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Nel siero le hanno trovato una componente monoclonale (proteine tutte uguali prodotte da un clone di plasmacellule).

L'immunofissazione conferma che la banda c'e' e per la cronaca e' una IgG lambda (la tipizzazione non ha significato ai fini della prognosi). Apparentemente lei riferisce assieme quelli che sembrano due distinti referti di laboratorio, e riferisce solo alcuni dati, fose quelli asteriscati.

La componente, se piccola e stabile, e' benigna e innocua. Se invece e' abbondante e aumenta nel tempo, puo' avere a che fare con una malattia delle plasmacellule del sangue. Nel primo caso non c'e' bisogno di fare nulla, nel secondo il problema e' ematologico e bisogna andare dall'ematologo.

Per distinguere i due casi occorre ripetere l'elettroforesi e ottenere una quantificazione della componente, in termini di g/L, poi eventualmente fare una biopsia midollare. la nefelometria dosa tutte le IgG ma non dosa quelle specifiche della componente, che interessa a noi.

Il problema non e' allergologico ne' tiroideo e da pisa la indirizzeranno probabilmente a un ematologo locale.