Utente 128XXX
salve mi è stata riscontrata la tachicardia ho effettuato l'elettrocardiogramma dal quale però non risulta poi un gran che ovviamente....presento dei forti accelleramenti nei vari momenti della giornata anke quando non sono presenti ansia o nervosismo...misurando la pressione i battiti non sono mai inferiori ai 100 al minuto e il massimo che per ora hanno raggiunto per lo meno che io posso aver verificato sono di 140 al minuto sempre in uno stato emotivo tranquillo...inoltre aumentano nel giro di pochissimo e ovviamente mi causano difficoltà respiratorie e dolore al torace....ogni qual volta che io mi alzo sono preseti dei capogiri..potrebbero essere correlati alla tachicardia?inoltre dal momento in cui io accuso forti disturbi frequenti cosa mi consiglia di fare?mi rendo conto che se da tranquilla si verificano certi "attacchi" quando mi si presenta uno stato di nervosismo il cuore inizia a raddoppiare i battiti che già sono piuttosto accellerati....sembra quasi che stia per avere un collasso....la carotide inizia a pulsare così velocemente che si vede a distanza...mi è stato detto che il mio cuore è perfetto ma dai sintomi che presento e dagli innumerevoli episodi che si presentano durante la giornata non ne sono convinta...grazie per la disponibilità cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
gentile utente:
Chi le ha riscontrato la tachicardia? Ha eseguito visite mediche o piuttosto è stata una sua rilevazione dei valori di frequenza cardiaca.
Senta il suo medico per valutare l'indicazione all'esecuzione di un elettrocardiogramma (come primo passo) per valutare la sua situazione cardiologica (che a 21 anni non dovrebbe essere alterata).
A disposizione per ulteriori consulti
[#2] dopo  
Utente 128XXX

Iscritto dal 2009
dopo l'ennesimo episodio mi sono recata dal mio medico di base..spiegatogli i sintomi ha diagnosticato la tachicardia e mi ha fatto eseguire l'elettrocardiogramma
dal quale però non risulta niente di grave per arrivare a dirmi che ho il cuore perfetto...purtroppo invece il tremore fortissimo alle mani e i battiti evidenti accellerati non mi danno l'idea del cuore perfetto...anche perchè ripeto i disturbi che provocano queste accellerazioni frequenti sono molto evidenti...ora non so se magari la tachicardia con gli altrettanti disturbi allo stomaco possono essere correlati oppure no ma nei momenti di agitazione o nervosismo io reagisco in modo molto stabile poi una volta che la situazione di allerta si placa e io mi rilasso il mio corpo inizia a tremare incondizionatamente quasi come se andasse in convulsione...per essere più chiara se io sono sdraiata mi muovo sul pavimento come se fosse una convulsione...vorrei capire da dove cominciare dato che una volta che mi è stato detto che il cuore va bene è come se fossero passati in secondo piano questi sintomi che a mio preavviso non sono da trascurare...non ho mai consultato un medico fin'ora ma poichè è diventato un disturbo troppo evidente ho deciso di consultarlo ma a quanto pare senza una risposta efficace
la ringrazio ancora per la disponibilità
[#3] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
I tremori da lei descritti non paiono essere da correlare a un disturbo cardiaco.
A disposizione per ulteriori consulti
[#4] dopo  
Utente 128XXX

Iscritto dal 2009
per una serie di sintomi mi sono fatta prescrivere un controllo per vedere se potevo essere ipertiroidea dal momento che può provocare palpitazioni tremori e altri sintomi....non lo sono...il mio medico dopo avergli esposto i sintomi citati prima oltra a dirmi di questa tachicardia e dell'elettrocardiogramma non mi ha detto altro...se non che devo portare il risultato dal neurologo...l'unico consiglio che mi è stato dato è quello di evitare per quanto mi è possibile situazioni di nervosismo...ma dal momento che si presentano anke in situazioni di tranquillità dal niente posso capire l'aspetto rivolto allo stato dell'inconscio ma a livello anatomico dovrebbe essereci una risposta...per quanto riguarda il tremore non sono nemmeno attacchi di epilessia in quanto mancano i sintomi che la caratterizzano e lo ha escluso anke il mio medico al momento della mia citazione
[#5] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente.
L'ansia, anche quando non appare evidente, puo' tranquillamente spiegare i suoi sintomi.
Perchè non prova a richiedere un consulto anche nell'area psicologica di questo sito?
Saluti
[#6] dopo  
Utente 128XXX

Iscritto dal 2009
la ringrazio per la disponibilità cordiali saluti anche a lei