Utente 128XXX
Alla fine del mese di Luglio, dopo una giornata a mare, ho sviluppato delle bollicine sul pene che mi recavano prurito.
Sono stato visitato da un andrologo che per capire se si trattasse di herpes 2 o di dermatite bollosa, mi ha prescritto la determinazione degli anticorpi. Risultati:
Herpes II IgG 67 UI
Herpes II IgM assenti
Intanto nel giro di una settimana le bolle sono scomparse. Questo vuol dire che si trattava di un herpes 2 o di cos'altro?
Vorrei sapere se è consigliabile fare una terapia farmacologica,se devo avere delle precauzioni con mia moglie che è gravida alla 29esima settimana e se posso trasmettere il virus anche quando non ho nessuna bolla visibile.

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
IN assenza di lesioni non è possibile infettare l'herpes . Avendo gli anticorpi, quella lesione era compatibile con l'herpes genitale .

Distinti saluti
[#2] dopo  
Utente 128XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dottore per la sua risposta.
Potrebbe chiarire un altro dubbio?
Ma se le IgM per l'herpes2 erano assenti, non significa che non era in corso l'infezione da herpes e che quindi quelle bolle si riferissero ad un altro tipo di infezione?
grazie anticipatamente
[#3] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
La presenza di anticorpi non esclude il riacutizzarsi della malattia , poichè il visus erpetico è sempre presente nell'organismo nei gangli nervosi.