Utente 120XXX
A livello del prepuzio esternamente mi si ripresenta una macchia rossastra di 5 mm circa che diviene in seguito simile ad una piccola escoriazione e nel giro di circa una settimana guarisce. La macchia si ripresenta sempre nel medesimo punto ad intervalli variabili da circa due anni è rossastra e diviene poi piu scura come se facesse una crosticina,infine scompare.

In passato ho provato a farla vedere ma essendo non molto a lungo presente il dermatologo l'ha osservata in fase di guarigione e non è riuscito a darmi indicazioni precise .
Effettuo annualmente analisi del sangue come donatoree e gli esami riportavano all'ultimo controllo di 6 mesi fa negatività per hiv ,hcv e lue.
Il mio medico di base mi aveva consigliato del gentalyn ma l'ultima volta ho provato con aciclovir pensando ad un herpes, il decorso non sembra essere molto diverso con le due pomate.
La lesione mi da un lieve fastidio nei primi giorni poi si attenua e scompare.
C'è un qualche accertamento che posso fare per avere una diagnosi piu precisa?

Fra tre giorni ho una visita dermatologica per un altro problema e pensavo di farla vedere tuttavia il rossore sta già scomparendo e quindi temo di non riuscire ad avere indicazioni nemmeno questa volta.

Grazie per le eventuali risposte

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

un sintomo così sfumato deve essere posto per forza di cose all'occhio del dermatologo: in linea generale sovente talune balanopostiti batteriche possono presentarsi in questo modo: dal dermovenereologo avrà quindi la possibilità di fare oltre la visita anche esami specifici (luce di wood, tamponi selettivi) per chiarire la situazione, ma si ricordi che senza l'ausilio di questo specialista la diagnosi sarà impercorribile.

cari salutu
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

un sintomo così sfumato deve essere posto per forza di cose all'occhio del dermatologo: in linea generale sovente talune balanopostiti batteriche possono presentarsi in questo modo: dal dermovenereologo avrà quindi la possibilità di fare oltre la visita anche esami specifici (luce di wood, tamponi selettivi) per chiarire la situazione, ma si ricordi che senza l'ausilio di questo specialista la diagnosi sarà impercorribile.

cari salutu