Utente 128XXX
Gentili dottori, sono un ragazzo di 30 anni. Da almeno 20 anni ho alcuni attacchi di tachicardia, con cardiopalmo che però si manifestano ad intervalli di mesi. Ho eseguito vari ECG negli anni e tutti (l'ultimo è di 2 mesi fa) sono risultati normali. Mi è stato detto che ho il cuore "allenato" per via dello sport che ho praticato fin da bambino (e fino a 5 anni fa). Tuttavia, da alcuni giorni sento, anche 20 o 30 volte al giorno, i sintomi dell'inizio della tachicardia (pressione alla bocca dello stomaco, tosse secca e leggero senso di vertigine) senza che la tachicardia si manifesti apertamente. Ho paura che possa essere un problema legato al cuore. Soffro di tic nervosi numerosi e in questo periodo sono particolarmente agitato per motivi personali. Alcuni tic mi portano a compiere movimenti inconsueti con il busto e noto, in alcuni casi, correlazione tra le due cose (fastidio e movimenti) mentre la maggior parte delle volte il fastidio si presenta da se. Oggi, per la prima volta, mi sono svegliato a causa del fastidio in mezzo alle costole.
Vi ringrazio per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, in linea di massima è molto probabile che la sua tachicardia sia legata ad un'alterata attività emotiva, forse su base ansiosa e pertanto non su una alterata funzionalità cardiaca. Se i sintomi dovessero persistere per più giorni, riferisca il fastidio al suo curante per un eventuale ECG.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 128XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la cortesia e la rapidità della risposta. Spero che questo fastidioso sintomo scompaia. Grazie.