Utente 112XXX
il mio ragazzo ha una ciste di più o meno mezzo cm in corrispondenza dell'osso sacro. deve asportarla, ma il dottore ha detto che non è sicuro che verrà un lavoro pulito al 100%,quindi se non si potrà pulire del tutto(perchè un pò ha scavato) cosa si dovrà fare? poi vorrei sapere quanto tempo dovrà rimanere fermo e se dovrà essere ricoverato(il dottore ha detto una notte).

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Forse il Collega voleva dire che non si puo' essere sicuri di non avere una recidiva... Compito del Chirurgo e' quello di asportare la cisti nel suo complesso: e' vero che tutti possiamo sbagliare, ma non capisco che vuole dire "non è sicuro che verrà un lavoro pulito al 100%".
Per quanto rigurda i tempi di recupero dipendera' molto dalla tecnica che verra' utilizzata in sede di intervento chirurgico: da pochi giorni ad alcune settimane...
Per avere un quadro piu' chiaro la invito intanto a leggere il seguente articolo http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=89414 Se poi avra' da farci qualche ulteriore domanda piu' specifica saremo pronti a darle altre delucidazioni.
Cordiali saluti