Utente 212XXX
salve,
ho 35 anni e da 1 anno a questa parte ho notato che le erezioni spontanee sono molto più rare se non assenti. durante il rapporto il pene non è "sodo" come prima e ho molte difficoltà a raggiungere l'orgasmo, che può avvenire anche dopo 2 ore, oppure non avvenire proprio. inoltre ho notato che la gittata dello sperma si è molto ridotta.
faccio presente che fino ad un paio di anni fa avevo il problema opposto: eiaculazione precoce, fequenti erezioni spontanee, libido intensa.
ciò nonostante continuo saltuariamente ad avere eiaculazioni notturne.
farmaci assunti: Solian (amisulpiride) per aumentare la motilità intestinale e EN gocce al bisogno per controllare l'ansia.
cosa mi consigliate?
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente il primo consiglio è quello di sottoporsi a visita andrologica e a dosaggio ormonale . La causa potrebbe essere l assunzione di en