Utente 129XXX
Salve,
mio nonno ha 90 anni e dopo essergli stata diagnosticata una leggera depressione il medico ha aggiunto che è in forte rischio di Ischemia. Da due mesi mio nonno ha manifestato rigonfiamenti di gambe e piedi e affaticamento nella respirazione. La domanda che vi porgo è:esiste un intervento terapeutico o farmaci per prevenire un' ischemia? Ho trovato in vari siti nomi di farmaci antitrombotici e anti-ictus;possono essere utili o comuque prevnire un'ischemia?
Vi ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, è compito del collega che ha in cura suo nonno, effettuare una eventuale terapia anti-ischemica e valutare l'effettivo valore benefico della stessa. In commercio esistono vari farmaci anti-trombotici, tutti con efficiente validità.
Saluti