Utente 129XXX
Salve, avrei bisogno di un parere...anzi se è possibile di un chiarimento!
E' circa 1 anno che io e mio marito stiamo cercando di avere un bambino, abbiamo fatto tutti gli accertamenti e siamo sotto controllo medico da circa 6/7 mesi (analisi,visite,monitoraggi ecc.)
RISULTATO: io ho delle ovaie multifollicolari ed inoltre abbiamo scoperto grazie a test di ovulazione e monitoraggi vari che non tutti mesi avviene l'ovulazioni ma quasi a mesi alterni, inoltre il mese prossimo dovrei fare l'Isterosalpingografia. Mio marito risulta avere una lieve oligozoospermia.
I risultati dello sprmiogramma fatto ad aprile sono:
Motilità progressiva basale: 26% - (40-100)
Motilità progressiva dopo 2h: 20%
Motilità non progressiva: 15%
Motilità assente: 59%
Swelling test: 55% - (60-100)
Tutto il resto nella norma
CONCLUSIONI: conta spermatica normale - astenozoospermia moderata
Dopo una cura di tre mesi (15 gg al mese) con OLISPER abbiamo ripetuto le analisi, il risultato è:
Motilità progressiva basale: 25% - (40-100)
Motilità progressiva dopo 2h: 25%
Motilità non progressiva: 5%
Motilità assente: 70%
Swelling test: 55% - (60-100)
ed inoltre Concentrazione spermatica: 18,5 mil/ml - (20-100) che precedentemente era nella norma cioè: 33,4 mil/ml
Tutto il resto nella norma
CONCLUSIONI: oligozoospermia lieve - astenozoospermia moderata.
(Da premettere che ambedue le volte l'esame è stato fatto in laboratorio e con astinenza 4 giorni)
Adesso le mie domande sono:
COM'E' POSSIBILE CHE NONOSTANTE LA CURA I RISULTATI SIANO LIEVEMENTE PEGGIORATI???
E QUALI SONO LE COSE CHE POTREBBERO CAUSARE QUESTO TIPO DI "PROBLEMA"???
E POI IL PESO INCIDE MOLTO???
VI PREGO DI RISPONDERCI AL PIU' PRESTO... SIAMO ABBASTANZA DEMORALIZZATI E ANCHE CONFUSI!!
GRAZIE

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Signora,ho la sensazione che Suo marito non sia stato visitato,ma abbia solo eseguito una terapia,peraltro non specifica...prescritta dal ginecologo.
La mia trentennale esperienza nel campo della fisiopatologia della riproduzione mi fa sospettare che il problema sia seguito dal solo ginecologo...mentre i figli si cercano e si fanno in due.Credo che una visita presso un esperto andrologo sia,a questo punto,ineludibile,visto in quadro seminale non esaltante.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 129XXX

Iscritto dal 2009
No mi dispiace! Non sono stata forse molto chiara! Mio marito dopo il primo risultato dello spermiogramma è ovviamente andato da un'andrologo specialista che gli ha prescritto la cura di 3 mesi con OLISPER!!
Dopodichè il secondo risultato lo abbiamo ritirato solo ieri... quindi le mie erano semplicemente delle semplici domande di chiarezza!
La ringrazio per la sua immediata risposta ma mi dispiace comunicarle che i suoi "sospetti" sono fortemente errati!
In attesa di una sua risposta un po' piu' chiara alle mie domande le porgo i miei Saluti.
GRAZIE
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,

ma quale è stata la diagnosi fatta dal vostro andrologo in merito alla dispermia riscontrata a suo marito e che motivazioni a dato alla sua strategia terapeutica non mirata?

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 129XXX

Iscritto dal 2009
La diagnosi dell'andrologo ci fu data ad aprile dopo i primi risultati e ci disse che non c'era da preoccuparsi e che con la cura ci sarebbero stati dei miglioramenti. (siamo stati tra l'altro abbastanza fiduciosi)
Ma i secondi risultati " peggiorati " ci sono stati consegnati dal laboratorio solo ieri e quindi in attesa di prendere un'appuntamento con lo specialista ci stavamo ponendo questi quesiti!
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,

ma erano state fatte delle valutazioni ormonali, delle ecografie per verificare questa dispermia?

Un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 129XXX

Iscritto dal 2009
NO! Gli fece solo una visita!! Lei quindi mi consiglia di fare gli esami ormonali?
E se mi potrebbe anche rispondere almeno a una delle domande che ho posto? se il peso incide?
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,

per poterle rispondere in modo corretto abbiamo bisogno di avere alcuni elementi clinici di base che non abbiamo; poi le possiamo dire sicuramente e genericamente che essere in sovrappeso non aiuta.

Se desidera comunque avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggere anche l’articolo, pubblicato dalla collega Chelo, sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=52214.

Un cordiale saluto.
[#8] dopo  
Utente 129XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio di avermi dedicato tutto questo tempo! Avevo proprio bisogno di un parere di un'altro medico che mi schiarisse un po' le idee!
Grazie Dr.Beretta
Saluti
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

ci tenga comunque aggiornati sui suoi futuri passi per capire la vostra attuale situazione clinica, se lo desidera.

Ancora un cordiale saluto.
[#10] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...lo spermiogramma esprime unicamente una potenzialità statistica della fertilità di un uomo,che va correlata con
il tempo da cui si cerca un figlio,con le condizioni ginecologiche della moglie e,soprattutto,con la diagnosi andrologica che difficilmente può essere posta con il solo esame obiettivo.Capita spesso che l'attenzione sia rivolta ad aspetti parcellari legati ai numeri e percentuali espressi dallo spermiogramma.Come ha precisato il Dr. Beretta,le idee dovremmo chiarircele noi grazie ad un completamento diagnostico che,in medicina,precede la strategia terapeutica.Cosa che,nel caso di Suo marito,non é avvenuta,probabilmente perché non era trascorso ancora l'anno "canonico".Sinceri auguri.Cordialità.
[#11] dopo  
Utente 129XXX

Iscritto dal 2009
Cari Dottori è passato circa un mese dal mio primo consulto ed i "problemi" sono aumentati... sotto vostro consiglio e anche del mio ginecologo siamo andati da uno specialista in andrologia e urologia, il quale facendo una visita "approfondita" e dai risultati delle analisi ha riscontrato in mio marito una infezione delle vescicole seminali, gli ha prescritto una cura con TOPSTER supposte x 7 gg. CIPROXIN x 10 gg. FERLAVI x 10 gg. e KIPROST x un mese; e poi le analisi ormonali che abbiamo fatto subito ed i risultati sono stati prolattina bassa ed estradiolo alto. Intanto abbiamo fatto trascorrere circa due settimane senza poter fare nulla di piu' dato che era il mio periodo diciamo "buono"! A questo punto aspettiamo 4 giorni di astinenza x ripetere lo spermiogramma e vedere se la cura ha funzionato! SPERIAMO BENE!!!
Tanti Saluti
[#12] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,

attendiamo l'esame poi si potrà rivalutare e ridiscutere il vostro problema.

Un cordiale saluto.