Utente 129XXX
Egregi dottori, avendo recentemente effettuato un eco-color-doppler scrotale e riscontrato un varicocele di grado II° con lievi segni di reflusso, ho eseguito un'esame colturale ed uno spermiogramma dei quali riporto i risultati:

Età:21

Esame colturale
Mic.hom./ur.urealyticum - assenti
Gonococco - assente
Gardnerella - assente
Spermiocoltura - negativa

Esame seminale
Volume - 2.5ml
Aspetto - opalescente
Colore - proprio
Temp. di fluidificazione - 10min
Viscosità - normale
PH - 7.6

Concentrazione nemaspermica/ml - 104.000.000/ml
Concentrazione nemaspermica/eiac - 260.000.000/eiac
Numero cellule tonde - 4.800.000/ml
Cristalli - assenti
Batteri - assenti
Agglutinazioni - assenti
Leucociti - assenti
Emazie - assenti
Corpuscoli prostatici - presenti
Spermatociti primari - presenti
Spermatidi - presenti

Motilità complessiva - 60%(I lettura_60')/40%(II lettura_120')
Motilità lineare rapida - 35%(I)/41%(II)
Motilità lineare lenta - 41%(I)/42%(II)
Motilità discinetica o non lineare - 1%(I)/2%(II)
Motilità agitatoria in loco o in situ - 23%(I)/15%(II)

Forme tipiche e varianti fisiologiche - 32%
Anomalie della testa - 56%
Anomalie della parte intermedia - 8%
Anomalie della coda - 4%

Avendo già prenotato una visita di consulto con lo specialista che farò a breve, intendevo riscontrare più pareri col fine di comprendere se esiste la reale necessità di un operazione nel mio caso. La mia attenzione sarebbe focalizzata riguardo le anomalie della testa e nutro una certa perplessità sul fatto che il volume dello sperma nelle mie eiaculazioni, da quando il varicocele si è sviluppato, sembra piuttosto ridotto.

Vogliate scusarmi per la lunghezza di questo post.
Distinti saluti e grazie per la cortese attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la frequenza del varicocele e' pari a quella delle emorroidi e non mi risulta che tutti i portatori di emorroidi si operino.Cosi' come,in presenza di varicocele,sara' lo spermiogramma e la visita andrologica a stabilire la necessita' di operare e quando,eventualmente,procedere.Lo spermiogramma che ci trasmette,nel complesso,sembra essere favorevole sia dal punto di vista quantitativo (numero) che qualitativo (motilita' e morfologia) degli spermatozoi.Non esiste correlazione tra varicocele e quantita' di liquido seminale emessa.Le ricordo che,anchein oncologia,e' validata la strategia del
"aspetta e vedi"...Ci aggiorni dopo la visita,se ritiene.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 129XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per l'incredibile tempestività nel fornirmi risposta, a breve mi consulterò col medico che effettuò l'ecodoppler e vedremo il da farsi.
Se necessario vi aggiornerò senz'altro.
Sinceri ringraziamenti.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega Izzo,
se desidera avere altri pareri od informazioni più dettagliate su questo particolare ma complesso tema andrologico le consiglio di consultare anche alcuni articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=67533

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=37883

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=54716

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=73246

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=69638

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=35752

Un cordiale saluto.