Utente 268XXX
Salve. HO 20 anni e non dovrei soffrire di impotenza, ma stento comunque ad avere un erezione normale. A parte la normale ansia da prestazione, comunque, ho difficoltò anche nell'autoerotismo, poichè raggiungo solo uno stato di semirigidità. Non ho praticamente mai erezioni spontanee notturne o mattutine. Mi capita solamente di rado (l'ultima parecchi mesi fa) di avere un'erezione completa, sempre notturna, in cui la base del pene mi faceva addirittura male tanto da non poter dormire.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,

sicoramente non è normale avere questi problemi, soprattutto alla sua età. Vale certamente la pena approfondire il quadro, ma temo sia impossibile farlo in maniera idonea via web.
sarebbe importante sapere, tra le altre cose:
- se ha sempre avuto questo problema, o se c'è stato un periodo in cui ha avuto erezioni normali;
- se ha mai avuto traumi al pene o al perineo,
- come è il suo desiderio sessuale,
- soprattutto nel suo caso non si può prescindere da un colloquio clinico e da una visita deettagliata.
Il consiglio pertanto è di rivolgersi a un andrologo ed illustrare le sue difficoltà.

Cordialmente,

Edoardo Pescatori
[#2] dopo  
Utente 268XXX

Iscritto dal 2007
Da quel che ricordo ho sempre avuto problemi del genere, ma solo uscendo con donne si è presentato il problema. Come desiderio sessuale non ho problemi, anche se la mancata erezione rende difficile la penetrazione con conseguente nervosismo e problemi vari. Per una visita andrologica devo prima andare dal mio medico curante? Grazie
[#3] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
E' certamente suggeribile che condivida il suo problema con il suo medico di medicina generale, che verisimilmente saprà a chi indirizzarla. Può anche consultare il sito della Società Italiana di Andrologia (andrologiaitaliana.it) per vedere chi sono gli Andrologi più vicini a lei.
Va ribadito che sono proprio i casi come il suo quelli che più possono beneficiare di una valutazione specialistica, perchè, vista la sua giovane età, vi sono alte possibilità di risolvere definitivamente il suo problema.

Cordialmente,

Edoardo Pescatori
[#4] dopo  
Utente 268XXX

Iscritto dal 2007
Sono stato dal mio medico, e ha ipotizzato una possibile induratio penis plastica (avevo scordato di dire infatti che in erezione il pene è curvato alla base) nonostante a mano non abbia trovato fibrosi. Ho prenotato la visita urologica che sarà il 2 maggio. Vorrei sapere cosa conporterebbe una IPP e come verrebbe eventualmente curata. Grazie
[#5] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
L'IPP è estremamente rara a 20 anni ed ,inoltre ,non palpandosi alcuna placca escluderei apriori tale eventualità.Si faccia comunque valutare da un Urologo-Andrologo per meglio inquadrare il suo problema.
Cordiali Saluti
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
a questo punto , è obbligatoria la valutazione di un esperto. Su questo punto insisterei però sulla necessità di consultare un andrologo oppure un urologo ma con "maturate" competenze andrologiche . Il rischio altrimenti è quello di perdere tempo e di allontanarci dalla possibile soluzione del problema.
Un cordiale saluto.
[#7] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
anch'io le consiglierei di affidarsi da un buon andrologo
[#8] dopo  
Dr. Daniel Bulla
48% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2003
Gentile Utente,
l'importante è che lei abbia prenotato la visita specialistica, ed è il caso che lei si chiarisca bene le idee, perchè questo tipo di problemi potrebbero causarle fastidi di tipo psicologico (se già non l'hanno fatto) in futuro relativi alla sfera sessuale

Cordialmente

Daniel Bulla

dbulla@libero.it
[#9] dopo  
Utente 268XXX

Iscritto dal 2007
In effetti fastidi di tipo psicologico me li ha già creati.. Tendo ad essere nervoso nel rapporto sessuale. A volte non riesco neppure ad avere un erezione, ma se ce l'ho soffro sempre di eiaculazione precoce. E non solo nella penetrazione, ma anche nella masturbazione reciproca.. come posso evitare ciò?
[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
questi problemi "psicologici" possono essere inseriti in un quadro clinico complesso chiamato anche "ansia da prestazione" o "autosservazione eccessiva". Solo aiutato da uno specialista è possibile uscire da questa spirale negativa.
Ancora un cordiale saluto.
[#11] dopo  
Utente 268XXX

Iscritto dal 2007
E che tipo di specialista? sempre un andrologo o uno psicologo/sessuologo. Come posso trovarne uno vicino a casa mia? Grazie