Utente 960XXX
Gentili dottori,
vorrei alcuni vostri consigli su un problema che mi crea disagi ormai da anni: il grasso e la cellulite intorno alle ginocchia e ai polpacci. Ho 23 anni ed è dall'età dell'adolescenza che le mie gambe sono sproporzionate rispetto al resto del corpo (considerando anche il fatto che sono alta solo 158 cm), il problema non sono tanto le cosce, che pur essendo un po' grosse e con un po' di cellulite sono abbastanza normali, ma il vero problema sono le ginocchia e il polpaccio, che sono totalmente in disarmonia con il resto del corpo; in parte è anche costituzione, sin da piccola i medici hanno sempre evidenziato il fatto che ho un'ossatura molto grossa e pesante, ma in parte sono anche gli accumuli di grasso e la ritenzione idrica, quest'ultima in parte aggravata dal fatto che negli ultimi 3 anni ho utilizzato la pillola anticoncezionale per alcuni problemi ormonali (ho interotto la pillola il mese scorso).
Faccio regolarmente attività fisica, 3-4 volte a settimana, durante la giornata cammino molto e cerco di fare un alimentazione sana; se perdo peso, dimagrisco sulla pancia, i fianchi, ma mai sulle ginocchia e i polpacci che diventano ancora più evidenti. Ho anche fatto massaggi e pressoterapia, ma finchè prendevo la pillola i risultati erano scarsi. Vorrei che mi consigliaste dei trattamenti adatti e a chi devo rivolgermi (se sapete indicarmi qualcuno nella zona di Prato e Firenze), e vorrei precisare che al momento non ho intenzione di sottopormi a interventi chirurgici come la liposuzione, preferirei trattamenti non invasivi.
Vi ringrazio. Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Gabriella La Rovere
28% attività
0% attualità
12% socialità
PERUGIA (PG)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Buonasera.
L'accumulo localizzato di grasso e la associata ritenzione idrica sono inestetismi sempre presenti in caso di alterazioni della postura (dalla semplice scoliosi all'alterato appoggio del piede)
In questi casi possono essere d'aiuto mesoterapia e pressoterapia, a patto che la pressione applicata non sia troppo forte....spesso per stupire la paziente/cliente c'è la brutta abitudine di impostare programmi "strizza-cosce" perchè sembra che faccia più effetto...sembra solo purtroppo!
Per correttezza professionale non posso farle un nome piuttosto che un altro...chi è bravo lo si conosce per fama.
Le auguro buona serata