Utente 850XXX
Salve gentilis.mi dottori.. circa sei anni fà ho avuto un piccolo incidente ad un piede in particolare all'alluce destro.. una pesante barra di ferro è caduta causando un bel unghio nero.. dopo qualche settimana si era creata una bolla piena di sangue sotto l'unghio .. dopo lo scoppio della bolla l'unghio mi era caduto.. a distanza di molti anni questo unghio non è mai più cresciuto normale.. solo deforme.. cresce lentamente in questa strana forma ed è pure fastidioso quanto brutto esteticamente. ho fatto una fisita dal dermatologo il quale mi disse che era stato danneggiata la corona e quindi non sarà mai cresciuto più come prima e si sarebbe risolto con un unghio finto di plastica applicato.. il chirurgo invece mi disse che era causto da un fungo e con un intervento di rimozione e pulitura dell'alluce si sarebbe risolto tutto.. vi allego il link della foto del alluce..

http://h.imagehost.org/0605/Immagine_8.jpg

di cosa si tratta? è un fungo?si potrebbe risolvere o eventualmente ricostruirlo?
vi ringrazio per l'attenzione
cordiali saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Antonio Del Sorbo
28% attività
12% attualità
12% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2004
Le malattie delle unghie http://www.ildermatologorisponde.it/Malattie%20delle%20unghie.html possono avere diversa natura. Una corretta valutazione diagnostica e terapeutica per inquadrare un eventuale danno alla matrice ungueale può essere fatta solo al momento della visita medica. Le immagini da sole, non permettono purtroppo a distanza di giungere ad un parere attendibile. Un'unghia traumatizzata (es. distrofia ungueale da trauma) è sicuramente più vulnerabile rispetto ad un'unghia sana ad eventuali infezioni (es. onicomicosi). Al momento della visita sarà possibile giungere ad una diagnosi attendibile (es. onicodistrofia, onicomicosi, etc) e in base ad essa, programmare la terapia più adatta al Suo caso specifico. Cordiali saluti e in bocca al lupo!!!
[#2] dopo  
Utente 850XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per la sua risposta dott. Del Sorbo.. ma in caso si trattasse eventualmente di un fungo quale sarebbe la cura?.. si dovrà ricorrere necessariamente ad un intervento per rimuovere l'unghio o basta una cura antimicotica? e se eventualmente non si trattasse di fungo e quindi nel peggiore dei casi è stata danneggiata la corona cosa si potrebbe fare? esistono metodi per ricostruire unghia artificialmente o mi rimarrebb l'alluce "vuoto" dopo l'asportazione dell'unghio? perchè la cosa curiosa è che l'unghio continua a crescere certo molto più lentamente ed è molto ma molto duro da tagliare e ultimamente si sta pure spostando verso destra.. ma la cosa strana è che l'unghio non aderisce alla pelle sottostante è rialzato.. cresce dalla base e rimane sempre sopra la pelle staccato non come un normale unghio che aderisce si incolla alla pelle e appena si alza subito fa male ed esce sangue.. questo proprio è molto rialzato come se fosse un corpo estraneo.. la ringrazio per l'attenzione
Cordiali saluti