Utente 551XXX
Buongiorno.
Ho 35 anni e sono biondo con carnagione sul medio-chiaro quindi.
Essendo amante della tintarella in estate ho sempre preso buone dosi di sole (utilizzando creme protettive adatte,medio alte) e in inverno non mi faccio mancare le sedute con lampade UV,diciamo una ogni dieci giorni.
Ho notato purtroppo che in questi ultimi due anni la mia pelle,soprattutto in viso, non si abbronza granche'.
Fino a qualche anno fa riuscivo gradualmente ad assumere in estate un discreto colorito (che mi toglieva il colore pallido che odio!!) che con qualche lampada appunto mantenevo durante l'inverno.
Ora quando faccio la lampada,lo stesso giorno divento abbastanza rosso in viso ma il giorno dopo....di nuovo bianco!!!
Puo' esserci stata una modificazione,magari indotta dalle lampade,della melanina????Come posso ritornare ad essere "recettivo" ai raggi solari?Avete qualche consiglio da darmi in merito?Grazie e saluti
[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
oltre al noto discorso sulla supplementazione dietetica di sostanze ad attività melanostimolante, più o meno condiviso, è opportuno stimolare in maniera graduale il melanocita con applicazioni di UV a dosi crescenti.
Ovviamente nella impossibilità di disporre macchinari per stabilire MED (dose minima eritematogena) si dovrebbe agire in via empirica.
E fatto salvo il discorso dell'aumento del rischio carcinogenetico, oltre al Photoaging:
alla fine meglio evitare, a mio parere.
Cordialità