Utente 129XXX
Buongiorno.
Dall'inizio di agosto soffro di un'astenia difusa agli arti, la quale invece di scemare è, invece, mutata in settembre, in lievi dolori muscolari, i quali attulamente sembrano avere, più che altro la forma di un tremore/dolore, con leggero fastidio/dolore a gomiti e ginocchia.
Premetto che non ho avuto episodi febbrili in questo periodo; da ieri ho, in aggiunta, forte sensazione di stanchezza, nonchè di fiato corto.
Sotto consiglio del mio medico, ho eseguito, a più riprese i seguenti controlli dei quali riporto alcuni esiti:

Formula leucocitaria:
Neutrofili %63,9 40 - 75
Eosinofili % 1,9 2,0 -8,0
Basofili % 0,7 0,0 - 2,0
Linfociti% 23,3 20 - 30
Monociti 10,2 3-12
Neutrofili 5,84 2-7
Eosinofii 0,17 0,1 - 0,5
Basofili 0,06 0,0-0,2
Linfociti 2,13 1,5-4,0
Monociti 0,93 0,2-0,9
Eritrociti 5,22 4,50 - 6,50
Emoglobina 16,20 13,50 - 18
Ematocrito % 45,7 40 - 54
MCV 87,5 80-96
MCHC 35,4 32 -36
Piastrine 215 150 -450
PCR 0,0 0,0 - 0,8
Glucosio 89 65-110
Sodio 139 135-145
Potassio 4,2 3,5 - 5,0
Creatinina 0,95 0,60-1,20
Filtrazione glorumerale stimata > 60 > 60
Aspartato aninotransferasi 21 5 - 44
Fattore reumatoide nella norma (non ho attualmente i dati sotto mano)
Anticorpi ANA assenti
Alanina aminotransferasi 22 3 - 45
Got 23 -46
GPT 34 -44
CPK 85 38-174
LDH 276 230-460
Radiografia torace buona
Elettrocardiograma buono
Sono distrutto; il mio medico non sa più cosa dirmi.
Io mi sento male, anche psicologicamente perchè la situazione si trascina da un pò.
Quale altro controllo potrei fare?
E' possibile che sia qualcosa di grave, nonostante i valori succitati siano buoni?
Grazie mille per qualsiasi spiegazione/suggerimento vorrete darmi.
Cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Ettore Vallarino
28% attività
0% attualità
12% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Signore,
la normalità degli esami escluderebbe una forma di pertinenza reumatologica, Sarebbero utili i reperti dell'esame obiettivo (la visita medica). Consiglierei una valutazione neurologica, e, comunque, in caso di normalità, una visita reumatologica. Se i disturbi dovessero persistere o accentuarsi, e tutti gli accertamenti o le consulenze specialistiche risultassero negative si potrebbe prendere in considerazione il sospetto di "chronic fatigue syndrome - CFS". Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 129XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la cortese risposta.
Ho dimenticato di aggiungere che ho già sostenuto una visita neurologica con esito buono.
Mi chiedo: potrebbe invece trattarsi di una qualche strana forma virale, anche senza febbre?
In tal caso quali altri esami dovrei fare?
Ho prenotato a giorni una visita reumatologica, anche se il reuma test ha avuto esito buono.
Alcuni medici mi hano detto che esistono alcune forme di astenia perduranti qualche mese, che poi scompaiono così come sono venute.
E' possibile?
Grazie mille per ogni suggerimento, consiglio vorrete ancora darmi.