Utente 213XXX
Buonasera a tutti, sono un ragazzo di 20 anni di Roma.

Vi espongo il mio problema con molta cura e precisione, in modo da farvi comprendere nella maniera più possibile.

2 mesi fa, sono stato male psicologicamente, non andavo più a scuola e non uscivo. Piangevo in camera. Sono stato 4-5 volte dallo psicologo e la cosa pensavo fosse passata.

2 settimane fa purtroppo ho avuto un episodio di EMATURIA, con pochissimo sangue nelle urine. Sono andato dal medico, mi ha visitato e mi ha detto di fare le analisi del Sangue,Urine e un Ecocardiogramma per un soffio che avevo.

6 giorni dopo prendo i risultati dei test:
-L'analisi delle urine è tutto nella norma, ci sono pero dei Cristalli di Ossalato di Calcio: NUMEROSI
-Ecocardiogramma: Tutto bene, il cuore funziona perfettamente e non ho problemi cardiovascolari.
- Le analisi del sangue sono tutte nella norma, vi scrivo qua sotto i valori:

WBC: 6.5 10^3/ul (4.0-11.0)
NE%: 51.7% (45.0-74.5) NE#: 3.4 10^3/ul (1.8-8.2)
LY%: 35.9% (20.0-45.0) LY#: 2.3 " (1.0-4.9)
MO%: 10.5% (2.0-12.0) MO#: 0.7 " (0.1-1.3)
EO%: 1.4% (0.0-6.0) EO#: 0.1 " (0.0-0.7)
BA%: 0.5% (0.0-2.0) BA#: 0.0 " (0.0-2.0)
-------------
RBC: 4.35 10^6/ul (4.5-5.9)
HGB: 14.6 g/dl (13.5-17.5)
HCT: 41.4% (40.0-50.0)
MCV: 95.2 fl (80.0-97.0)
MCH: 33.6 pg (27.0-35.0)
MCHC: 35.3 g/dl (32.0-38.0)
RDW: 11.2 % (9.0-15.0)
-------------
PLT: 209 10^3/ul (140-450)
MPV: 7.1 fl (7.0-11.0)
PCT: 0.148 % (0.000-0.990)
PDW: 15.9 (0.0-99.9)

gli altri valori tutti normali solo azotemia 62 (10-55)

Sono stato da 3 medici, e tutti e 3 mi hanno detto ch devo bere di più, e che l'ematuria potrebbe essere data proprio da cristalli di ossalato di calcio, che potrebbero aver graffiato le pareti della vescica. (anche perchè sentivo bruciore quando facevo l'urina).

Purtroppo da quel giorno ho iniziato ad avere una preoccupzione tremenda, ansia , debolezza, fastidio allo stomaco (tipo bruciore), inappetenza, e una sorta di diarrea (vado molte volte a defecare, ma ne faccio poca). Ho qualche fastidio anche sotto l'ombelico a destra e a sinistra.

Premetto che sono una persona Ansiosa,ipocondriaca, e ho subito pensato al peggio. Anche perchè ho avuto un amico 6 mesi fa che è morto di leucemia. E io ho pensato che fosse subito questa malattia, xche mi sentivo e mi sento i sintomi addosso, quando li leggo.

Secondo voi potrebbe essere dato tutto da un malessere psicologico? intanto ho prenotato una seduta da uno psichiatra.

Aspetto qualche risposta, Vi ringrazio anticipatamente.
Mattia.

un altra domanda: la milza quando è gonfia fa male?

Grazie!
[#1] dopo  
Dr. Giampiero Fichera
24% attività
0% attualità
8% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2007
L'episodio ematurico va indagato attraverso esami specifici (eco pelvi, urinocoltura, PSA,ecc)così come quello diarroico (esame feci, parassitologico, ecc)
Per il resto gli esami sembrano a posto. Credo, se le cose stanno come Lei ha scritto, che la gran parte dei suoi problemi siano effetivamente legati a problemi psicogeni.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2006
l'analisi delle urine l'ho fatta ed era tutto apposto tranne dei cristalli di ossalato di calcio NUMEROSI.

Purtroppo sono molto ansioso. I medici mi hanno detto di non preoccuparmi, xche le analisi sono ok.

Ma ho visto molti casi di leucemia anche con risultati di analisi Perfette.... :( ecco perchè mi preoccupo!
[#3] dopo  
Dr. Marco Atteritano
20% attività
0% attualità
0% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2005
Gent.Le Mattia,
la presenza di ematuria va indagata almeno con un'ecografia pelvi per escludere problemi presenti in vescica, anche se la presenza di ossalati di calcio nel sedimento può far pensare ad un inizio di litiasi renale (chiamata renella), a tal proposito Le consiglio vivamente di bere molta acqua, non meno di 2 L al giorno, inoltre per l'alvo riferito diarroico associato a dolore addominale ai quadranti bassi faccia un esame parassitologico e chimico-fisico delle feci. Le altre analisi sono tutte nella norma, per cui mi permetto di consigliarLe una tranquillità che forse per il momento Le manca e Le provoca tanti dei suoi malesseri.
Distinti saluti in attesa, se lo ritenesse utile, di altri suoi dubbi o domende.
[#4] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2006
Vi ringrazio moltissimo per le risposte :) effettivamente mi sto rendendo conto che è il mio stato psicologico (negativo) a farmi stare male.. ho iniziato e continuerò una teriapia psicoterapeutica.

Grazie molte per i consigli e per le rassicurazioni

Tanti Saluti :)