Utente 451XXX
gentilissimi dottori in attesa di prendere appuntamento con un dottore volevo esporvi la mia situazione:
da circa 20 giorni non ho rapporti completi con la mia ragazza la quale lamenta un forte dolore durante l'atto, oltre anche al prurito. In un primo momento la sua ginecologa le ha prescritto dei trattamenti con gyno-canesten (telefonicamente),che dovevo fare anche io, pensando si trattasse di candida. successivamente i suoi sintomi non sono spariti e abbiamo deciso di fare direttamente la visita dalla sua ginecologa che ha cambiato la diagnosi in un infezione da batterio e ci ha prescritto ad entrambi una cura di flagyl 250 mg in compresse da assumere per 4 giorni, 2 compresse al giorno dopo pranzo. ora però che il trattamento è finito a me sono comparse delle chiazze rosse sul glande. ne ho due grandi, una che copre quasi tutta la corona del glande, un altra invece che è situata esattamente sulla punta dello stesso, poi ho delle macchiette più piccole (una delle quali sembra anche spellata!!!) e infine ho anche dei puntini rossi sparsi. queste macchioline sono poste anche sul prepuzio. inoltre nonostante cerco di mantenere un'igiene intima sempre perfetta, non riesco ad elimanre un cattivo odore che fino ad oggi non ho mai avuto!!! le mie domande ora sono se queste macchie possono essere dovute al flagyl o al batterio che curano (trichomonas se non sbaglio) e se possa essere qualcosa di diverso. sinceramente la cosa mi preoccupa un pò in quanto non ho mai avuto niente di simile finora e da come ho visto su internet mi sembra che la tricomoniasi non porti questo genere di sintomi!!! cosa potrebbe essere?? ho dimenticato anche di dirvi che nel secondo giorno di trattamento abbiamo provato ad avere un rapporto che si è rivelato meno doloroso degli altri, ma abbiamo comunque dovuto smettere. inoltre stiamo aspettando i risultati del pap-test che ha fatto la mia ragazza.
spero di essere stato chiaro e che possiate tranquillizzarmi o darmi un consiglio su cosa fare!!!

Ringrazio anticipatamente quanti risponderanno e vi auguro buona giornata.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

è impossibile partire da 2 chiazze rosse sul pene ed arrivare ad una diagnosi telematica (impraticabile in ogni caso): le giovi però sapere che una balanopostite di natura da determinare è una delle ipotesi da prendere in considerazione:

la visita DermoVenereologica sarà quindi fondamentale per stabilire l'esata natura del suo problema, ben sapendo che molte sono le cause possibili; nel frattempo se vorrà può leggere il personale articolo sulla balanopostite e sualla balanite all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=39890

cari saluti
[#2] dopo  
Utente 451XXX

Iscritto dal 2007
Gentile dott. Laino
la ringrazio per la risposta e le annuncio anche che oggi mi sono recato dal mio medico di base che mi ha visitato e mi ha detto che si tratta di candida e di mettere mattino e sera il gyno-canesten e risciacquarlo poi con acqua e bicarbonato. inizierò direttamente stasera sperando di risolvere presto il problema!!
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
non perda l'occasione di farsi visitare dal DermoVenereologo se il sintomo persiste.

cari saluti