Utente 111XXX
Buon giorno,
vorrei un parere sul nuovo speriogramma di mio marito, 43 anni operato di varicocele circa 1 e mezzo fà.
Da quello che ho potuto capire sembra che sia peggiorato.
Per una maggiore valutazione invio anche il precedente speriogramma per fare un confronto.

SPERIOGRAMMA effettuato dopo 8 mesi dall'operazione:
Volume 2.0
aspetto : opalescente
colore : bianco avorio
viscosità:normale
ph: 8,5
giorni di astinenza 5
tempo di omogenizzazione: completo entro un ora
spermatozoi per ml di eiaculato 46.0 milioni/ml
totale spermatozoi per eiacul : 92.0 milioni /eia
forme anomale 81%
anomalie della testa 25%
anomalie intermedie 26%
anomalie miste 20%
anomalie della coda 10%
forme mobili 30%
progressivi rapidi e lineari 10%
vitalità dopo 3 ore 10%
leucociti 200
n. cellule spermiogeniche 400
globuli rossi assenti
detriti cellulari rari
batteri assenti
cristalli assenti

Liquido seminale: esame culturale : negativo
ricerca miceti : negativo



Questo è l'ultimo speriogramma effe3ttuato:

Volume 1.0
aspetto opalescente
colore bianco avorio
viscosità normale
giorni di astinenza 5
tempo di omogenizzazione completo entro un'ora
spermatozoi per ml di eiaculato 28.0 milioni /ml
totale di spermatozoi per eiacul 28.0 milioni /eia
forme anomale 75%
anomalie della testa 15%
anomalie intermedie 25%
anomalie miste 10%
anomalie della coda 25%
forme mobili 30%
progressivi rapidi e lineari 2%
vitalità dopo 3 ore 10%
leucociti 800
n.cellule spermiogeniche 1500
globuli rossi assenti
detriti cellulari rari
batteri assenti
cristalli assenti
Conclusioni :ologoastenoteratozoospermia.

Esame culturale: sviluppo di flora non significativa
ricerca miceti : assenti


Per quel poco che ne capisco mi sembra che quest'ultimo speriogramma sia proprio disastroso.Il mattino che mio marito ha effettuato la raccolta (a casa), era molto agitato e ha fatto molta fatica, in quanto non aveva stimoli.
Queto mi chiedo può aver influenzato l'esito? Sia del volume e quindi della quantità ridotta dei spermatozoi?
Poi ho notato che il ph è aumentato ulteriormente, questo può indicare un'infezione? E se si, quale esame dovrebbe fare per verificarla?
Provare a concepire naturalmente con questo speriogramma è una perdita di tempo? O dovrei pensare più alla PMA, una IUI potrebbe andare bene?
Tempo fà l'andrologo ci aveva cnsigliato una cura di sperginQ10 e fertiplus, potrebbe nuovamente prendere questi integratori? Sperando in un miglioramento?
Mi scuso per le troppe domande ma sarei davvero grata se mi risponderebbe ad ogniuna di esse.
Buona giornata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Signora,gli spermogrammi trasmessi sono pressoche' sovrapponibili e le differenze che sottolinea non sono rilevanti al punto da modificarne la valenza statistica.Personalmente non avrei consigliato l'intervento chirurgico
ad un ultraquarantenne ma altri la pensano diversamente.A questo punto mi affiderei ad giudizio congiunto di un andrologo esperto e del ginecologo.
Sulla opportunita' di una PMA posso concordare ma a tal fine,e non solo,credo che vada approfondito il fattore maschile con esami genetici,microbiologici etc.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio moltissimo per la sua velocità nel rispondermi.
Durante l'operazione l'andrologo che ha operato aveva detto che il varicocele era da fare era di terzo grado, ora non sò.
Quindi se ho ben capito naturalmente una gravidanza è impossibile?
gli esami genetici e microbiologici da lei citati dai le a cosa servono ? Per verificare un infezione?
E da quali parametri del spermiogramma li ha dedotti?
E poi l'ansia di mio marito nell'effettuare la raccolta se ho ben capito non c'entra nulla? Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...Suo marito ha 43 anni,quindi,come potenziale padre non e' un giovanotto ed anche gli spermatozoi,per quanto prodotti costantemente,non necessariamente hanno un patrimonio cromosomico ottimale.Inoltre,non si puo' non considerare il quadro prostato-vescicolare (ghiandole che producono lo sperma) che potrebbe incidere negativamente sullo spermiogramma.Infine,se pensa di poter ricorrere alla PMA,quanto consigliatoLe e' obbligatorio.Cio' non significa assolutamente che non possa rimanere incinta naturalmente,,,Cordialita'.