Utente 129XXX
buon giorno,
vorrei chiedere un consiglio sul da farsi...ho subito due interventi per intrappolamento del nervo ulnare, uno a marzo 2006 l'altro a dicembre 2008. il medico riferisce di aver pulito molto bene sia verso la mano che verso la spalla, ma si è creato un nuovo problema...quando piego il gomito sia con un peso in mano che senza niente sento un crick dal gomito e la scossa fino al mignolo. poi il mignolo rimane quasi sempre intorpidito e a volte diventa freddo gelato e non risponde ai miei comandi. non posso più stare appoggiata al tavolo e nemmeno solevare pesi. ho fatto una risonanza il 21/08/09 che dice: Concomita minima falda di versamento articolare. Concomita azione infiammatoria a carico della regione inserzionale dei tendini estensori a livello dell'epicondilo omerale laterale con presenza nel suo contesto di formazioni a basso segnale in tutte le sequenze eseguite da riferire a formazione calcifica. E' presente tessuto fibrocicatriziale in corrispondenza della regione postero mediale del gomito in esiti di pregresso accesso chirurgico con tale tessuto fibrocicatriziale che prende contatto con il nervo ulnare in corrispondenza del suo passaggio a livello della doccia cubitale. potrebbe dirmi se è possibile risolvere questa situazione dolorosa? ha dimenticavo ho anche subito intervento all'epicondilo che però ora è guarito benissimo e non mi da più problemi.
grazie anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
E' impossibile esprimere giudizi sulla possibile evoluzione della Sua patologia senza averLa visitata. Dalla RMN sembra di capire che responsabili della sintomatologia possano essere delle aderenze cicatriziali. Una soluzione chirurgica potrebbe consistere nell'anteposizione del nervo ulnare. Consulti un Chirurgo della Mano o un Neurochirurgo. Non conosco la situazione della Sua provincia, ma può chiedere al Suo Medico.
Ci tenga aggiornati
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 129XXX

Iscritto dal 2009
la ringrazio molto, vorrei aggiungere che la prima volta mi ha operata un chirurgo della mano e la seconda il mio ortopedico. la disturbo per un'ultima cosa, potrebbero esere utili le onde d'urto per le aderenze al nervo? nella mia provincia scarseggiano un pò i chirurghi della mano....grazie ancora buon giorno
[#3] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Non avendo fatto diagnosi non posso consigliare terapie. Non so chi Gliele abbia suggerite.
A Cuneo e dintorni non mancano Chirurghi della Mano: consulti l'elenco per provincia dei soci della Società di Chirurgia della mano http://www.sicm.it/regioni_soci.html?sigla=%28CN%29&re=12 e troverà gli Ospedali di Cuneo, Alba e Saluzzo.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 129XXX

Iscritto dal 2009
le onde d'urto me le ha consigliate il fisiatra... grazie ho visto i nomi dei chirurghi dalle mie parti..sicuramente devo consultare uno specialista..ma con tre operazioni al gomito sono un pò incerta...grazie a presto