Utente 129XXX
sono pala da ts
volevo se possibile cercare di trovare una risposta a certi comportamenti del mio metabolismo
ho 32 anni 1,70cm per 54/55kg
sempre stata abbastanza magra

in gravidanza 4 anni fà ho fatto al 7°mese la curva glicemica breve che come risultati a digiuno ha dato valore 67 dopo carico di glu a 2h di distanza invece di una ha dato 60. il mio ginecologo l'ha chiusa come un lieve caso di iperinsulinemia

al che mi è venuta da pensare,
non avendo mai fatto altre curve glicemich,
premetto che negli esami del sangue di controllo ho sempre avuto la glicemia a posto e sempre intorno a valori 65/70 tenendo però presente che da quando sono piccola sono sempre stata una persona che ingurgita caramelle come fossero noccioline:tranquillamente 2hg al giorno e non esistono giorni in cui non abbia assunto forti dosi di zuccheri che possono andare dalla cioccolata al succo di frutta a quant'altro e con tutto ciò i miei livelli di glicemia sono sempre quelli di cui sopra. nel caso in cui io non vada a consumare zuccheri come descritto per gola ecco che ne diviene una necessità:tachicardia, palpitazioni,vampe di calore,sudarella,irritabilitò,sbalzi di umore impressionanti,fino a una strana sensazione..come mi risucchiassero il sangue nelle vene, ecco che bevo un succo di frutta, mangio un pezzo di cioccolata o assumo 2/3 bustine di zucchero da bar e in cinque minuti sto meglio. mon mi sono mai preoccupata perchè sono sempre stata così e così lo è anche mia madre e mi è sempre bastato giocare sulla dieta..molti zuccheri durante il giorno..proteine più verso sera. premetto che ho una dieta molto molto varia e ricca
mi chiedo se devo invece cominciare a preoccuparmi e cosa devo eventualmente fare, ho sempre pensato di essere invece fortunata a mangiare tanti dolci e non ingrassare
una cosa molto importante però che volevo segnalare la mia capacità di trattenimento dei liquidi, fin da piccola se dovevo fare un'eco pelvica dovevo bere due litri di acqua per poi rilasciarla con calma nei gg seguenti..e ancora oggi, bevo se ho sete, mai tanto per bere se no ecco che i kg iniziano a fioccare accompagnati da cellulite, non è il cibo, non ingrasso, o meglio come tutti se esagero nei grassi, di certo mi gonfio, prova ne è che vado in bagno ad urinare non più di 3 volte al giorno e di sicuro se non altro a pasto 1/1,5 litri di acqua al giorno li bevo. .. e proprio per questo se non sto attenta nel bere in pochi gg rischio di prendere come niente 2/3 kg che poi mi ci vogliono gg per rilasciare ..da sempre anche prima della pillola..dalla pubertà ps:da quando ho avuto il bambino prendo la yasmin per trattamento di cisti endometriosiche e ho la netta sensazione che il mio consumo di zuccheri sia aumentato ulteriormente da allora.
in ultima analisi in generale non posso camminare più di tanto e fare granchè lavori di fatica perchè comincio ad avere i sintomi di carenza di glucosio di cui sopra
cosa devo pensare? devo fare qualcosa o posso andare avanti così?grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Mario Manunta
28% attività
4% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora, non trovo niente di preoccupante in quello che ha raccontato, se non fosse per le sbagliate abitudini alimentari.
Quello che riguarda la sua gravidanza di quattro anni fa, non è indicativo, sia per la non corretta esecuzione del test (sono altre le determinazioni nelle gestanti), sia perchè tutte le donne, in gravidanza, sono fisiologicamente, lievemente insulino-resistenti. Qualora volesse indagare sul suo attuale assetto glico-metabolico, dovrebbe ripetere la curva da carico orale (con 75g) e con determinazioni a T0' e a T120' della glicemia e dell'insulinemia.
Cordiali Saluti