Utente 129XXX
gentilissimi dottori,mi chiamo marco e vi espongo il mio problema.
ultimamente ho notato un diradamento locale del cuoio capelluto,nella zona dx del capo,circa 6-7 cm di diametro..ho 36 anni .sono un po brizzolato ma in quella zona i capelli bianchi si sono concentrati,solo che ora si stanno diradando sempre piu' e ogni volta che li lavo vedo tra le dita una quantità preoccupante.
tengo a precisare che ho una dermatite seborroica ma nel viso..non so' se questa cosa sia connessa al cuoio ma specie nei cambi di stagione mi si formano in viso tanti puntini rossi e pruriginanti che curo con il lavaggio e una buona crema senza profumi o parabeni,(uso la aveeno che per me è ottima)mantenendo il viso ben idratato questa lenisce...il cuoio invece mi prude,sento al tatto delle crosticine che puntualmente rimuovo nella zona sopra la fronte e dietro la nuca..dopo un giorno e mezzo sento il cuoio grasso,mi prude,sento il bisogno di lavarlo e quando passo le dita i capelli mi rimangono in mano,poi quando asciugo i capelli e il cuoio cpelluto questo lo sento secco e si desquama...sono molto molto preoccupato.il mio dermatologo mi diede oltre al kutisan crema senz parabeni anche delle compresse SPORANOX da assumere a stomaco pieno..in famiglia nessuno ha calvizie,solo mio fratello ha avuto psoriasi. vorrei fare una cura di ormoni perche' in quella zona si intravede gia' una differenza,oltre al fatto che stanno diventando man mano bianchi,ma la cosa che mi terrorizza di piu' e perderli.
vi prego aiutatemi.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile Marco,

la diangosi va sicuramente compiuta: dalla dermatite seborroica alla sebo psoriasi tutto è possibile: il dubbio che va meglio chiarito è un diradamento insolito in un area non ormono-sensibile (come quella che ci descrive) : effettui la nuova visita dermatologica per avere la diagnosi precisa cui potrà seguire (e solo dopo ) la terapia adatta

carissimi saluti