Utente 974XXX
Salve mia suocera, colpita da bambina da poliomelite alla mano sinistra per favorirle meglio l'articolazione ed evitare l'atrofizzamento dei tendini del polso dovrà essere sottoposta ad intervento chirurgico per raddrizzare un pò la mano, visto che col passare del tempo va sempre più a piegarsi. Potreste spiegarmi in che cosa consiste l'intervento? Chiedo scusa per la mia spiegazione ma abitando lontana da mia suocera non ho avuto modo di capire di più. Grazie per la cortese risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Le conseguenze della poliomielite possono essere di varia gravità e interessare in vario modo più gruppi muscolari con effetti differenti da caso a caso. Esistono interventi che utilizzano parte dei muscoli funzionanti che vengono trasposti a sostituire quelli che non funzionano, per migliorare il movimento. Si tratta di interventi delicati che richiedono un accurato bilancio e un'attenta pianificazione. E' ovvio che a situazioni diverse corrispondono interventi diversi. Non ci è quindi possibile dirLe di più. Contatti Sua suocera per avere notizie più specifiche
Cordiali saluti