Utente 129XXX
buongiorno,
mio marito ha effettuato spermiogramma, dato che è da circa 2 anni che cerchiamo un figlio. (io ho 36 anni e lui 37)
volume 5.4 ml
ph 7.6
aspetto fisiologico
fluidificazione completa
viscosità fisiologica
numero sp.:
concentrazione 45.000.000 ml
concentraz. eiaculato: 243.000.000
motilità:
lineare 10%
discinetica 2%
agitatoria o immobile 88%
morfologia:
forme tipiche 74%
atipiche 26%
atipie prevalenti: microcefalia a testa appuntita
leucociti 600.000 ml
emazie assenti
spermaciti/spermaditi presenti
spermioagglutinazione assente
cellule piteliali presenti
corpuscoli prostatici assenti
(liquido seminale es. colturale: nessuna crescita)
ha fatto visita dall'urologo che non ha riscontrato problemi, gli ha prescritto per 2 mesi bioagermina per "asetnospermia di modesta entità" e consigliato di ripetere l'esame in futuro.
considerato che io nel gennaio 2009 sono stata operata per cisti ovarica endometriosica sx con DTC nodulo endometriosico leg uterorettale dx, con verifica delle tube (pervie) e decorsopost operatorio regolare.
i miei esami ormonali sono buoni.
l'ultimo pap test fatto da me evidenzia la Candida (la sto curando con fermenti lattici)
vorrei sapere: mi conferma che gli esami di mio marito sono buoni come ha detto l'urologo, dobbiamo darci un termine di tempo oltre il quale eventualmente approfondire la situazione o recarci in un centro specializzato per evere un figlio? grazie di cuore

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
esistono nel vostro caso due problemi, il primo la lentezza ddegli spermatozi del marito (non di grande peso). Questa alterazione riconosce circa una dozzina di cause, pertanto è necessaria una visita da collega. La seconda (e mi scuso della scarsa cavalleria) è che lei ha superato i 35 anni, e le signore dopo questa età hanno dei cali di fertilità. E questo dato ha peso maggiore rispetto a quello del marito. Pertanto il mio consiglio è sì sistemare il marito, ma anche non perdere d' occhio la fecondazione assistitita. Scusi la franchezza. Sistemare il marito migliora anche la prognosi della fecondazione assistita. Ricordi.
[#2] dopo  
Utente 129XXX

Iscritto dal 2009
gentile dottore,
intende dire che mio marito dovrebbe essere visto da un andrologo anzicchè da un urologo ?(la visita dall'urologo non aveva evidenziato problemi) cosa intende per sistemare il marito? mi sa consigliare centri validi in lombardia?
grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Faccio copia incolla che viene meglio.

intende dire che mio marito dovrebbe essere visto da un andrologo anzicchè da un urologo ?(la visita dall'urologo non aveva evidenziato problemi). La visita non basta: serve ecodoppler, e esami ormonali. Lo spermiogramma va sempre ripetuto che fluttua. Ergo: andrologo.

cosa intende per sistemare il marito? Evidentemente migliorare la motilità spermatica

mi sa consigliare centri validi in lombardia? San Paolo come centro pubblico a Milano, a livello privato conosco personalmente il dr. Beretta sempre a milano.