Utente 129XXX
salve dopo una serie di visite che non mi convicevano del mio pediatra che mi diceva va tutto bene, ma non per me, ho richiesto ulteriori consulti in merito:
mio figio pur avendo 14 anni non è ancora nella fase di pubetà, quindi non ha peluria, ma soprottutto ha le dimensioni dei tesicoli pari a I .
Durante una delle visite si sono accorti che il tesicolo dx non è fisso nello scroto e quindi spesso risale nell'inguine portandogli fastidiosi dolori quando è seduto, dopo una cura di circa 1 mese con egonasi lo specialista ha ritenuto non di non intervenire chirurgicamente. Però il problema resta in quanto il testicolo dx è più piccolo del sx e più volte il tesicolo dx tende a risalire tenendo conto che comunque le dimensioni sono molto piccole della norma.
Potete darmi un consiglio??? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Signora,non ci da' notizie circa gli esami ormonali che Suo figlio avra' fatto certamente prima della terapia,ne' di un'ecografia.Ci aggiorni in merito.
Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 129XXX

Iscritto dal 2009
gli esami ormonali sono i seguenti:
TSH(S) 3.82;
TIROXINA LIBERA (T14)(S) 15.7;
FSH(S) 3.3;
TESTOSTERONE 0.1;
CORTISOLO 240;
GH(H) INFERIORE 0.1;
IGF-1(SOMATOMEDINA C) 38.4
TUTTI GLI ALTRI ESAMI GENERALI SONO TUTTI NELLA NORMA.
Le semprerà strano ma ha eseguito solo visite di cui 2 pediatri, un chirurgo pediatrico, un auxologoeun urologo-andrologo e nessun ha richiesto un ecografia ecco perchè sono così perplessa? Però tutti hanno dato la stessa diagnosi "testicolo in ascensore", solo l'andrologo mi ha parlato di un intervento urgente perchè il testicolo dx ha una grave ipotrofia. Sto provvvedendo io privatamente a far eseguire questa ecografia tra qualche giorno.
INOLTRE LA TERAPIA CON EGONASI E' STATA EFFETTUATA SOLO SULLA BASE DELLA VISITA DA PARTE DEL CHIRURGO IL QUALE DOPO LA TERAPIA HA RITENUTO OPPORTUNO NON EFFETTURE L'INTERVENTO IN QUANTO IL TESTICOLO ERA RITORNATO NELLO SCROTA. PERO'DOPO QUALCHE MESE IL PROBLEMA SI E' RIPRESENTATO ED ABBIAMO CONSULTATO L'ANDROLO.
SPERO CHE SIA STATA ABBASTANZA CHIARA NELL'ESPORLE LA SITUAZIIONE.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...consulti il Dr. Papini,presso il reparto di Urologia dell'Ospedale di Arezzo.Cordialità.