Utente 130XXX
Egregio Dottore,
mio padre di 68 anni è stato operato al polmone per la presenza di una ciste idrica di 10 cm a livello mediastinico. L'operazione è stata eseguita con successo circa venti giorni fa tramite robotica e praticando 4 fori (scusate la terminologia inappropriata). E' stato dimesso dopo pochi giorni ed è tornato a lavorare in ufficio quasi subito ma dall'operazione lamenta debolezza (che va e viene a giorni alterni), perdita di peso (nonostante mangi regolarmente), diarrea e una tosse secca che ho notato venirgli meno quando è a riposo. Si sente anche un pò giù moralmente, anche questo a giorni alterni, a volte sta meglio e a volte peggio. Soprattutto è preoccupato per le conseguenze che le ho descritto sopra. Vorrei sapere se questo tipo di decorso è normale.
Grazie
Cordiali saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
A parte la diarrea (che potrebbe essere collegata ai farmaci/antibiotici presi nell'immediato periodo postoperatorio, e che va trattata) è un decorso assolutamente compatibile con il tipo di intervento subito e con i soli venti giorni passati dall'intervento.

Con un po' di attenzione, un po' di riposo e il controllo del medico curante, la situazione dovrebbe rientrare nella norma tra breve.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 130XXX

Iscritto dal 2009
Egregio Dr.Scanagatta,
la ringrazio per la celere risposta che mi ha confortato non poco, oggi c'è stato l'esame istologico e mio padre mi ha detto che è andato bene. Mi pare già di aver notato dei miglioramenti rispetto ai giorni passati.
Grazie ancora!
Cordiali Saluti
[#3] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buonasera,

grazie per il suo apprezzamento.

Rimango a vostra disposizione per ulteriori necessità future.

Cordiali saluti,