Utente 130XXX
Salve ho 20 e sin da quando ero bambino ,ho sempre pensato di aver un torace molto sporgente e visibile.praticamente come due ossa soto il petto una a destra ed una a sinistra.non riesco a spiegarlo bene infatti mi sono permesso di postare qualche link foto:
http://img32.imageshack.us/i/26092009003.jpg/
http://img36.imageshack.us/i/26092009004.jpg/
vorrei sapere gentilmente di che cosa si tratta?
e normale?
si puo risolvere facendo ad esempio piscina o qualcosaltro?

grazie cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buongiorno,
Coi limiti dei consulti online, che non devono e non possono sostituire una visita medica e che non permettono di formulare diagnosi, ma al limite ipotesi, sembrerebbe trattarsi di una piccola, lievissima malformazione congenita del torace, del tipo "pectus excavatum", che si esprime nella maggiore sporgenza bilaterale delle arcate costali. In genere, a questo livello, si tratta di un problema meramente estetico (bisognerebbe tuttavia eseguire una visita cardiologica per escludere l'associazione, possibile, con alcune forme di cardiopatia).
Gli esercizi fisici (palestra,nuoto) non influiscono più di tanto sull'aspetto funzionale/estetico (il trattamento è chirurgico).

Comunque, qualora volesse approfondire esistono dei forum (ad es. " pectus-board.forumattivo.com ") che parlano estesamente di questo tipo di malformazioni del torace e delle problematiche collegate.

Stia tranquillo che il suo "problema", dalle foto che ha inviato è veramente minimo.

Cordiali saluti,
[#2] dopo  
Utente 130XXX

Iscritto dal 2009
la ringrazio dottore.
distinti saluti
[#3] dopo  
Dr. Francesco Inzirillo
36% attività
0% attualità
12% socialità
SONDALO (SO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Gentile utente
Dalle foto è possibile valutare la presenza di un pectus excavatum accennato.
Non vi sono cure alterantive alla chirurgia in quanto l'attività fisica spesso aggrava il difetto (es. muscoli pettorali ipertrofici che evidenzaino maggiormente l'escavazione centrale).

Le possibilità chirurgiche sono due:
- Intervento di Ravitch che consiste nel rimodellamento delle cartilagini costali e riposizioneamento dello sterno.
- Intervento di Nuss che consiste nel posizionamento di una barra metallica internamente alla gabbia toracica che spinge in avanti lo sterno (da tenere 3 anni e quindi rimuoverla).

Il suo difetto non mi sembra accentuato e non mi sento di consigliarle l'intervento di correzione.
In casi come questi entra in gioco la motivazione personale.