Utente 110XXX
Sono una ragazza di 33 anni. Sono stata sottoposta a nefrectomia radicale del rene sx dovuta ad un tumore di 10 cm. La mia oncologa mi ha detto di "fare prevenzione", sia nell'alimentazione che nello stile di vita e nell'ambiente in cui vivo. Può aiutarmi con qualche consiglio? Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

rispondo col presupposto che l'altro rene sia normalmente funzionante.
Per quanto riguarda la dieta, non ha bisogno di alcuna restrizione; una dieta equilibrata composta dai tre elementi principali (proteine, zuccheri e grassi) sia di origine animale che vegetale; acqua a sufficienza, ma meglio abbondare che difettare, soprattutto nella stagione calda.
Per il resto, uno stile di vita caratterizzato da qualche attività fisica evitando la sedentarietà, 1-2 bicchieri di vino a pasto, qualche superalcoolico saltuariamente, astensione dal fumo.
L'assunzione di farmaci solo se indispensabili e dietro indicazione medica, considerando che vi possono essere farmaci nefrotossici.
Il controllo costante della pressione arteriosa, che, nel caso dovesse innalzarsi, potrebbe comportare danni all'altro rene.

Per il resto, peso che il suo oncologo le avrà dato altri consigli di tipo strettamente clinico, ciò quello di non trascurare eventuali infezioni urinarie, come cistiti e gli esami di controllo per il follow-up della funzionalità renale.

Cordiali saluti.