Utente 128XXX
Gentili dottori,vorrei porVi un quesito che "affligge"mia zia.Da gli ultimi accertamenti ematochimici,è stato evidenziato un GLUCOSIO di 107 mg/dl.Ha un peso di 89 kg ca per 1,62 m.Ovviamente dovrebbe cercare un calo ponderale...COLESTEROLO,LDL HDL TOT,TRIGLICERIDI NELLA NORMA.Le linee guide OMS se non erro,hanno abbassato la soglia sui 100mg/dl.IL medico di medicina generale non ha dato molto peso al valore di GLUCOSIO sopracitato.A mio avviso,mia zia dovrebbe ripetere gli esami tra un mese aggiungendo "EMOGLOBINA GLICATA".Ovviamente,con un regime alimentare piu "ristretto"...Voi,che ne pensate?Ringranziandovi in anticipo,vi porgo Cordiali Saluti!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Mario Manunta
28% attività
4% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile Signore, un valore di glicemia di 107 mg/dl, specie se considerato assieme al sovrappeso, potrebbe essere meritevole di una Curva da Carico Orale di Glucosio (con 75 g) e con determinazini a T0' e a T120' della glicemia e dell'insulinemia. Va comunque valutata tutta la situazione, la familiarità, la presenza o meno di voci sintomatiche, ecc. Sicuramente, a prescindere dalla malattia diabetica, troverà giovamento da un calo ponderale. Per quanto riguarda il dosaggio dell'emoglobina glicata (HbA1c), che da sicuramente informazioni utili, non è ancora stato inserito tra i test di screening, anche se le cose sembrano cambiare.
In atto, quindi, sua zia non è diabetica ma potrebbe essere un soggetto esposto.
Se vuole continui a dare notizie.
Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Utente 128XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per i preziosi consigli e disponibilità Dr.Manunta.Cordiali Saluti!