Utente 180XXX
Salve,
volevo avere delle informazioni riguardo le allergie agli antibiotici...due anni fa per una cura dentaria il medico mi ha precritto un antibiotico(augumentin)ma dopo averlo preso ho cominciato a sentirmi male...avevo dolori allo stomaco e ho rimesso più di una volta e ho pensato fosse stato l'antibiotico...poi dopo qualche giorno il medico me ne ha prescritto un'altro(klacid) e ho avuto sempre gli stessi sintomi e infine ne ho provato un'altro (zimox) e ancora una volta gli stessi sintomi!
Qualche mese fa ho fatto delle prove dove il medico mi somministrava un'altro tipo di antibiotico il "Levoxacin"per fortuna con questo non ho avuto effetti ma il medico mi ha detto che non esistono delle vere e proprie prove allergiche,ogni volta che devo prendere un antibiotico devo farmi le prove facendo un ricovero in day hospital...non esistono delle vere e proprie prove allergiche?
grazie mille!

Lucia

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Francesco Montella
24% attività
0% attualità
8% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2003
L'allergia a farmaci è un capitolo molto complesso. Le cosiddette "prove allergiche" per i farmaci sono eseguibili solo in ambiente specializzato. Il consiglio pratico è quello di evitare gli antibiotici della classe o delle classi che hanno dato reazione e somministrare antibiotici di altra classe solo quando sono indispensabili e sotto la diretta osservazione del medico
[#2] dopo  
Dr. Michele Schiappoli
20% attività
0% attualità
0% socialità
VERONA (VR)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2000
Le reazioni riportate non sembrano di tipo allergico, ma piuttosto dei banali effetti collaterali. Le reazioni avverse a farmaci interessano in genere la cute, l'apparato respiratorio o quello cardiocircolatorio provocando orticaria, ipotensione, asma, edema della glottide, shoc anafilattico, eccetera. Le consiglio pertanto una consulenza dello specialista allergologo che le saprà indicare la giusta conclusione. Ricordo comunque che gli antibiotici, così come tutti i farmaci, oltre agli effetti desiderati provocano inevitabilmente degli effetti indesiderati tra i quali quelli gastrointestinali sono in generale i più frequenti. Altra circostanza che rende poco probabile un'allergia è che gli stessi sintomi si sono verificati dopo assunzione di antibiotici appartenenti a classi diverse (betalattamici e macrolidi). In ogni caso per gli antibiotici betalattamici esistono delle prove cutanee standardizzate da eseguire in centri specializzati ed anche degli esami di laboratorio (dosaggio delle IgE specifiche per penicilline) che dovrebbero essere disponibili quasi in tutti gli ospedali.
[#3] dopo  
3962

Cancellato nel 2010
A titolo integrativo, in questi casi è indispensabile ripristinare l'eubiosi intestinale con probiotici molto ben mirati. Saluti.