Utente 129XXX
Buongiorno dottori.
Vi scrivo perchè è da più di un anno che ho delle specie di palline sul prepuzio e anche sulla parte superiore del glande.
Mentre sul prepuzio il colore di esse è rosa chiaro, quasi bianco, sul glande sono del colore della pelle, e si vedono soprattutto in erezione (in caso contrario è quasi impossibile notarle) e mi danno a volte prurito.
Fino ad ora mi hanno visto: il mio medico di base (che mi diede del pevaryl 1% soluzione genitali esterni e gynocanesten) 2 urologi che mi hanno detto semplicemente che non era niente (l'anno scorso sono stato operato per frenulo e varicocele, quindi andai da loro per questi altri motivi) un dermatologo da cui ho fatto crioterapia, ed un altro dermatologo che nella prima visita mi aveva detto si trattava di palline di grasso e mi diede una cura con dermobase all' acido salicilico, alla seconda visita mi disse che erano naturali e servivano a produrre smegma.
Mi trovo avvilito, non so più cosa fare.
Questo problema mi complessa e mi impedisce anche di farmi avanti con le ragazze.
So che non potete dare diagnosi, almeno potete indirizzarmi su ciò che possa avere cosi da informarmi su internet ed avere le idee più chiare, oppure consigliarmi qualche medicinale da acquistare senza obbligo di ricetta...
Infine vi chiedo se c'è un medico in provincia di Napoli che sia esperto in problemi genitali maschili e che riesca finalmente a risolvermelo.
Attendo vostre risposte.
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile ragazzo,

non comprendo come possa essere avvilito per una diangosi di natura benigna: su con la vita e proceda al seguente controllo con l'esperto (il DermoVenereologo) per la diagnosi di certezza; se viene confermata una situazione benigna non vedo quale terapia si possa fare.

cari saluti
[#2] dopo  
Utente 129XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dottore,

il fatto è che i dottori mi dicono tutte cose diverse e non risolvono il problema, quindi dubito che sappiano cos'ho
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
In Dermovenereologia e riguardo a quello che riferisce, gentile ragazzo non c'è spazio per i dubbi: la diagnosi - da quella più semplice e quella più complessa DEVE arrivare in ogni caso.

Si affidi al dermatologo a lei più confacente e si faccia ben chiarire quale sia la sua situazione.

cari saluti