Utente 130XXX
salve ho 18anni e da quando ho 7-8 anni ho problemi alla mano sinistra,inizialmente avevo delle scosse che mi colpivano il pollice.Negli ultimi anni appena sforzo la mano mi si blocca o mi inizia un dolore acuto che mi impedisce i moveminti più banali,guidare il motorino,tagliare la carne,sollevare il cellulare....
sul dorso della mano si nota una pretuberanza al quale ho collegato il problema,ho fatto ecografia,risonanza magnetica sono arrivati a una conclusione ovvero ho un osso gobbo dovuto alla semi-fusione di due ossa della mano che dicono non crea questi problemi.
Intanto io ho 18anni e a volte devo chiedere aiuto per le piccole cose,mi hanno detto che ci devo convivere....lei mi saprebbe dire qualcosa in più?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Riccardo Busa
24% attività
0% attualità
12% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Egr. utente,
La sintomatologia da lei riferita potrebbe effettivamente dipendere in prima ipotesi da un processo infiammatorio inserzionale tendineo cronico a livello del dorso della mano. Si tratta di fenomeni non frequenti in persone di giovane età ma, tuttavia, possibili. Al suo iter diagnostico direi che manca una radiografia standard eventualmente con proiezione obliqua accessoria per meglio visualizzare la regione in oggetto.
Questa radiografia è utile per visualizzare eventuali alterazioni del profilo scheletrico o calcificazioni. In buona parte dei casi di tendinite inserzionale degli estensori del polso sono possibili trattamenti conservativi (non chirurgici) a base di tutori, rieducazione, fisioterapia ed eventualmente, terapia infiltrativa. In qualche caso è indicato il trattamento chirurgico. Le consiglio una valutazione da parte di uno specialista Ortopedico o Chirurgo della Mano per una diagnosi più precisa e per un corretto indirizzo terapeutico.
Cordiali Saluti,