Utente 130XXX
Salve,sono una ragazza di 18 anni. Un paio di anni fa ho sofferto di disturbi alimentari e i medici hanno attribuito la mia ipotensione (90/55) e la bradicardia (40 al min.) al sottopeso. Ora che ho abbondantemente recuperato molti chili tanto da essere sovrappeso, la situazione non è cambiata poi tanto. I battiti sono inferiori ai 60 al minuto e la pressione è circa 100 la massima e 65 la minima.Non penso sia una cosa costituzionale perchè prima del dimagrimento non soffrivo di pressione bassa e bradicardia. Non mi crea particolari problemi apparte stanchezza e il fatto che non mi hanno preso il sangue. mi potrebbe dare qualche consiglio, qualche informazione?mi dovrei preoccupare? grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
bradicardia ed ipotensione sono rilievi comuni e del tutto "fisiologici" in età giovanile e soprattutto nella popolazione femminile. Non vedo perchè debba preoccuparsi.
Saluti