Utente 130XXX
salve dottore,
le espongo brevemente il mio caso cercando d'esser il più chiara possibile.
nel giugno 2008 ho subito l'asportazione di una cisti ovarica,e come terapia mi è stato prescritto l'uso della pillola anticoncezionale.
a settembre ho subito un nuovo intervento per asportare l'ovaio destro,mi è stato consigliato di proseguire con la pillola per evitare la comparsa del ciclo,qualche giorno dopo è cominciato un tremendo prurito agli occhi che è durato per 2 mesi!dopo aver provato tutti i colliri possibili,su consiglio di mia sorella ho provato ad interrompere la pillola,ed è passato tutto...per tre mesi più nessun fastido!ad aprile però è ricominciato l'incubo....ho consultato diversi oculisti,tutti concordi che il mio problema fosse di natura allergica,probabilmente ai pollini...così ho cominciato una cura a base di antistamico per bocca e colliro VISUGLICAN il tutto per un mese!alla fine della cura,dopo due giorni,sono tornati i fastidi...mi è stato consigliato di riprendere l'uso del visuglican almeno per un altro mese e così ho fatto....il fastidio però non va via...ogni volta che interrompo il collirio i miei occhi cominciano ad arrossarsi,a bruciare,il tutto condito da un prurito assurdo!adesso è settembre...sono quindi sei mesi che questa storia va avanti,cosa può essere???sono una studentessa,e davvero studiare in queste condizioni è assurdo...senza contare le spese che ho dovuto sostenere,e continuo a sostenere per i colliri....
attendo una sua risposta,qualsiasi informazione è utile!
grazie mille..
cordiali salluti!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Purtroppo non posso esprimere un giudizio finale perchè dovrebbe prima fare le cutireazioni con aeroallergeni per capire se si tratta di allergia o meno.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
L'efficacia del farmaco (antistaminico + stabilizzatore di membrana) sembra confermare la genesi allergica della congiuntivite.

oltre a osservare se esiste un rapporto con la stagione, i pollini,le circostanze ecc., sarebbe il caso di fare le prove allergiche (AST e prick) per dare un nome al nemico.

Potrebbe essere un acaro, un animale domestico ecc., qualcosa insomma di evitabile o di minimizzabile, ma prima occorre sapere il nome dell'allergene.