Utente 130XXX
buonasera,
due anni fa, mi hanno diagnosticato una leggerissima ipertensione ed a causa di un solo episodio di stress emotivo con frequenza cardiaca alta(130 bpm a riposo) prendo Nebilox(1/2 mattina e 1/2 sera. Da allora frequenza 58bpm e pressione 115/75.
DA circa un anno soffro di exstrasistoli benigne diagnosticate dopo holter h24.
A volte sono presenti 5-6 volte al giorno per alcuni giorni ed a volte scompaiono per mesi(stress emotivo?!).
mi hanno consigliato di perdere un pò di peso e dopo sei mesi di dieta(ho perso una decina di kg. ed ho dediso di fare un pò di attività fisica.
Allora, alcuni giorni fa ho iniziato a fare una passeggiata a passo sostenuto per circa 20 minuti per concludere con altri 20 di passeggita normale. In pratica una leggera sudatina. Quindi doccia ed in ufficio. mi sentivo un leone, pieno di energie ma poi dopo tre ore esatte dalla fine dell'attività fisica ho accusato una serie di exstrasistoli per circa due ore. poi più nessun disturbo. come mai le ho accusate dopo due ore dalla fine dell'attività fisica? il medico mi ha consigliato di rifare l'esperienza con holter h24 cosa ne dite?
grazie a tutti e scusate se mi sono dilungato
l. b.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
l'extrasistolia quando benigna è talora un fenomeno osservabile spesso durante stress fisico o talora anche a riposo, ma non per questo è espressione di una alterata funzione cardiaca. Le consiglierei di ripeter l'esame Holter, solo se il fenomeno dovesse ripetersi o durare più a lungo.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 130XXX

Iscritto dal 2009
grazie dottore, la cosa che mi lascia perplesso è che il tutto è avvenuto dopo tre ore dall'attivitò fisica e non subito dopo.
ancora grazie
l.b.