Utente 181XXX
La metto a conoscenza che in data 18/06/03, in seguito a forti dolori nella zona alta dell’addome, venivo ricoverato presso l’ospedale di Macerata, da delle attente analisi delle radiografie e dell’ecografia, mi veniva diagnosticata una colica alla Cistifelia causata dalla presenza di un polipo di 8 mm(diagnosi effettiva post operatoria "cistifelia atrofizzata").
In data 25/06/03 tramite intervento chirurgico eseguito in Laparoscopia, mi veniva asportata la Cistifelia. L’esito dell’intervento era buono e dopo appena due giorni di degenza venivo dimesso dall’ospedale con una dieta appropriata.
Trascorsi cinque giorni dall’intervento si verificava per la prima volta la perdita spontanea delle feci e la medesima si ripete tuttora più volte con dolori addominali costanti.La situazione veniva per tentativi del medico curante e dello specialista contrasta a tutt'oggi con svariati farmaci (Imodium, Dissenten, vari fermenti lattici, Normix, attualmente Valpinax)ma senza successo. Premetto che dal 25/06/03 fino ad oggi pratico una dieta specifica ma senza ottenere risultati.
Il sottoscritto affetto da paraplegia completa a livello 10a vertebra dorsale utilizza il Brindley (stimolatore della radice sacrale) da due anni e che non ha mai avuto problemi d’incontinenza. Chiedevo se l’intervento con l’asportazione della Cistifelia, poteva essere causa di problemi a persone affette da paraplegia o a pazienti che hanno impiantato lo stimolatore Finetech-Brindley.

In attesa di una vs risposta distinti saluti Andrea.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
A me non risulta alcun tipo di correlazione, forse e' opportuna una consulenza neurologica per il problema specifico.Auguri!
[#2] dopo  
Dr. Liberato Aceto
20% attività
0% attualità
0% socialità
()
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2002
Sono in sintonia con il collega per cui una visita specialistica neurologica sarebbe indicata.
Cordiali saluti.