Utente 274XXX
Gent.mi Dottori, ho il seguente problema ad entrambe le gambe (prevalentemente nella zona tra le caviglie ed i polpacci): si formano inizialmente dei “brufoletti” che prudono come punture di zanzara (e probabilmente è così perchè capita soprattutto in estate). Poi diventano piccole crosticine sotto le quali si forma una specie di siero inizialmente granuloso come zucchero. In seguito queste crosticine si staccano sotto la doccia o con l'attrito dei jeans e continuano a produrre un liquido che diventa via via più denso come muco e piano piano si allargano rimanendo sempre vive. Queste “lesioni” (perfettamente circolari) si asciugano nell'arco di 3 - 4 settimane ma lasciano cicatrici rossastre o veri e propri buchi con un alone violaceo attorno, senza più sparire. In pochi anni la situazione è diventata talmente disastrosa che non esco più con le gambe scoperte. Il dermatologo da me interpellato mi ha prescritto inizialmente un antibatterico locale, poi un antibiotico da applicare localmente all'occorrenza, senza però esprimere alcuna diagnosi. Poiché nel tempo non ho risolto nulla, gradirei un Vostro cortese parere. Vi ringrazio fin d'ora.
Irene

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Marcello Stante
28% attività
0% attualità
12% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
credo che sia opportuna e quanto mai improcrastinabile una visita dermatologica, per tali quadri si va dalla follicolite fino a malattie molto "severe".
non attenda oltre
saluti
[#2] dopo  
Utente 274XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio per avermi risposto. Seguirò senz'altro il suo consiglio. Cordiali saluti.