Utente 126XXX
Buon pomeriggio vi scrivo per avere ulteriori informazioni sulle extrasistoli che mio figlio (34 anni) accusa.
A novembre 08 ha effettuato un ecg che è risultato normale, ECO : VS normale per dimensioni e cinesi, AS lievemente ingrandito, spostamento sistolico post. dei lembi mitralici. Lieve rigurgito mitralico ( set centrale ) Aorta e vasi epicortici normali.
A Dicembre ha effettuato holter cardiaco 24h: non si rilevano aritmie ventricolari e sopraventricolari. Lieve tachicardia sinusale nelle ore mattutine, rari battiti prematuri sopraventricolari. Tratti di aritmia sinusale determinanti 2-3 pause sinusali inferiori a 2 sec. nelle ore notturne. non segni di ischemia.
Due mesi fa ha rifatto un ecg perchè accusava delle extrasistoli ma durante il tracciato non venivano riscontrate. Ieri ha effettuato per scrupolo un ecg sotto sforzo: esaurimento muscolare gambe. Sintomi: nessuno 175w x 1,35" 160/75 mmHg 176 bpm FMT: 95% TE: negativo.
Dagli esami è tutto ok ma lui accusa le extrasistoli specialmente quando si corica e che sente il pulsare nell'orecchio. Dice di avvertire quando l'extrasistole sta arrivando e la sente in maniera forte e a volte gli toglie il respiro x un attimo e se si sta addormentando capita che si svegli di soprassalto perchè sembra affogare.
Questo problema lo sta preoccupando molto anche se gli esiti degli esami sono rassicuranti.
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
L'extasistolia in genere è una consizione di assoluta benignità, anche alla luice degli accertamenti specifici eseguiti da suo figlio.
Esistono farmaci che possono migliorare il suo problema, ma tuttavia gli effetti collaterali spesso superano i benefici che il farmaco puo' dare.
A disposizione per ulteriori consulti
[#2] dopo  
Utente 126XXX

Iscritto dal 2009
Grazie Dottore per la sua cordialità nell'aver risposto
[#3] dopo  
Utente 126XXX

Iscritto dal 2009
Mi scusi Dottor Tidu se la disturbo nuovamente.
Documentandomi su internet ho letto un articolo dove si dice che le extrasistoli quando si sentono non sono pericolose mentre quelle che si vedono soltanto facendo un ECG lo possono essere. Il fatto che durante l'ecg sotto sforzo fatto da mio figlio non sono state riscontrate extrasistoli è un fatto rassicurante?
Perdoni le mie domande ma mio marito era cardiopatico ed anche i suoi fratelli hanno avuto problemi con il cuore e come madre sono preoccupata. Grazie nuovamente.
[#4] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
L'extrasistole è tale sia che venga scovata da un tracciato ECG, sia che venga "mancata" dall'esecuzione dell'ECG.
Il fatto che tendano a scomparire dopo sforzo è un criterio di benignità.
A disposizione per ulteriori consulti
[#5] dopo  
Utente 126XXX

Iscritto dal 2009
Ringraziandola nuovamente volevo dirle che il giorno prima dell'ecg sotto sforzo mio figlio ha fatto degli sforzi e nella fase di recupero ha accusato diverse extrasistoli. Il giorno in cui ha fatto il test invece ne durante ne nella fase di recupero ha avuto delle extrasistoli. Il fatto che non le abbia avute in quel momento è un dato positivo? Se avesse dei problemi dovrebbero verificarsi in qulasiasi momento, giusto?
Grazie ancora
[#6] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Si' è cosi'.
Saluti