Utente 254XXX
sono un donna di 45 anni da circa 6 anni soffro di cervicale, ho avuto problemi con entrambe le orecchie, mi sono operata di otosclerosi,orecchio sx, e timpaniplastico orecchio dx. subito dopo l'intervento ho accusato forti dolori alla testa nausea dolori alla spalla dx, ho un dolore puntorio al petto che mi si irradia sotto al seno fino ad arrivare alla spalla, soffro anche di ernia jatale mi si stringe la gola come se avessi un nodo,secchezza alle feuci ,naso chiuso e mancanza di muco, gola secca, quando la mattina mi sveglio mi sento sempre stanca dopo circa due o tre ore di attività lavorativa comincia il mio calvario, aumnto di acufeni alle orecchie stanchezza generale senzo di malessere, dolori alla bocca dello stomaco, tachicardia anche con 100 battiti al minuto,subito dopo subentra l'ansia che mi attanaglia la gola, da quattro anni prendo ansiolitici ma senza nessun resultato.
ho consultato diversi specialisti cardiologi endocrinologi, internista, pneumologo, neurologo ed infine pure lo pschiatra, tutti mi diagnosticano una forte ansia, dall'ultima visita dal neurologo e uscita fuori una nevrite, ho anche sofferto di anemia l'ho curata ma rimane sempre l'ansia, il neurologo mi parla di nevrite senile mi manda dal cardiochirurgo per eventuali accertamenti prova da sfozo, ecocardiogramma, holter delle 24 ore, tutto a posto, solo che dall'holter si registra una forte tachicardia 90.100. battiti al minuto.Il mio medico curante come gli altri specialisti mi dicono di stare tranquilla, forse potrebbe essere un problema del nervo vago visto che i sintomi sono quelli di un infiammazione.
Non so quale dottore leggerà questo mio calvrio , ma chiunque esso sia la prego vivamenta di indirizzarmi qualche specialista che sia in grado di risolvermi questo fastidioso malessere.
La ringrazio vivamente e porgo distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
il suo disturbo non è certamente di pertinenza cardiochirurgica, e molto probabilmente neanche di natura cardiologica. Escluderei anche un eventuale interessamento vagale. A mio avviso tutto dipende dalla suo alterato stato psichico. Utile un consulto psicologico.
Saluti