Utente 124XXX
Buonasera.
Volevo descrivere in poche righe il mio problema.
Ho 30 anni e all'età di 16 ho iniziato ad avere le prime manifestazioni allergiche.
Fatti tutti i test tradizionali( prick test) sono risultato allergico alle polveri di casa e agli acari...
Ho seguito anche una dieta per un anno priva di additivi e conservanti.
La situazione migliorò ma x poco.
La cura è stata: antistaminici e cortisonici.
I sintomi erano e sono: orticaria diffusa in tutto il corpo, angioedema al volto.
Inoltre sono risultato allergico ai FANS.
PassATI MOLTI ANNI TRA ALTI E BASSI, RIFATTI I TEST, PROVATO IL VACCINO la situazione non accennava a migliorare.
Alla fine mi sono affidato ad un grande professore di Roma, CONOSCIUTO A LIVELLO EUROPEO.
Ripetuti i test allergici sono risultato negativo a tutto, tranne alla polvere ma in forma leggera.
Dopo vari test sono risultato negativo anche agli antibiotici ( positivo ai FANS).
ALLA FINE IL PROFESSORE MI SPIEGA CHE LA MIA è UNA PATOLOGIA DIPENDENTE DAL SISTEMA IMMUNITARIO.
Ecco la diagnosi: Il PAZIENTE PRESENTA UNA SINDROME ORTICARIA-ANGIOEDEMA CRONICA CON POSITIVITà DELLE INTRODERMOREAZIONI E DEL TEST DI ATTIVAZIONE DEI BASOFILI EFFETTUATI CON SIERO AUTOLOGO.
In poche parole il professore mi ha spiegato che sarei allergico, se così si può dire al mio stesso sangue...( o forse ho capito male)?
Mi ha SPIEGATO CHE LA MIA PRESUNTA ALLERGIA SI ATTIVA senza una precisa ragione.
La terapia è questa: antistaminico doppio al giorno per tutta la vita ... Adesso prendo xyzal in gocce.( 10 la mattina, 10 la sera).
Volevo sottolineare che non posso sospendere l'antistaminico nemmeno un giorno perchè compare subito l'orticaria ed edema.
Dimenticavo di dirle che ho fatto tutti gli esami possibili per escudere il lupus, celiachia, echinococco, tiroide etc.. tutto negativo.
Volevo chiederle se ha mai sentito questa patologia..
il mio terrore è quello di prendere per sempre gli antistaminici e potermi dare dei seri problemi.( magari patologie al cuore, reni o altro).
Grazie.
Aspetto con ansia una risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Non deve preoccuparsi troppo perchè queste manifestazioni sono molto frequenti. Abbiamo tanti pazienti con il suo quadro. Generalmente guarisce da solo dopo un determinato periodo. Non è una vera malattia del sistema immunitario.
La terapia è comunque a base di antistaminici.
Cordiali saluti
[#2] dopo  


dal 2010
Purtroppo ho l'allergia da 16 anni...
E non accenna a passare.
[#3] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Dire che il suo stesso siero stimola i suoi stessi basofili significa dire che i basofili reagiscono casualmente in modo aspecifico - non c'e' uno stimolo riproducibile che uno potrebbe dire "ci sto attento e lo evito".

Se i basofili rilasciamo mediatori per intrinseca instabilita', e non sappiamo meglio dire come e perche', non ci sono alternative alla profilassi antistaminica.

La nota di speranza viene dal fatto che la patologia nel tempo potrebbe attenuarsi spontaneamente, perche' l'immunita' nel bene e nel male declina invecchiando.

[#4] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Lei ha perfettamente ragione che si tratti di situazioni brutte che provocano un'alterazione della qualità di vita e quindi non ci lasciano in pace. Qualche volta serve una rivalutazione ma molto spesso bisogna avere molta pazienza e cercare di convivere usando farmaci che possono aiutarci.
Cordiali saluti.
[#5] dopo  


dal 2010
Grazie a tutti.
Spero di guarire al più presto.
Scusate se vi chiedo ancora una cosa.
L'antistaminico fisso 2 volte al gg nel tempo potrebbe portare qualoche problema?
Adesso prendo xyzal, prima atarax ma questo mi faceva dormire tutto il giorno.
[#6] dopo  


dal 2010
Chiedo un ultima cosa.
Avendo questo problema, dovrei stare il più lontano possibile dagli allergeni ?( polveri, alcuni alimenti, bevande etc)
Oppure non centra niente con il mio problema?
[#7] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Assumere questi antistaminici anche per periodi prolungati non porta a problemi di salute. L'unico problema possono essere gli acari della polvere.
Cordiali saluti