Utente 116XXX
vorrei un consiglio per quanto riguarda l'intervento di fundoplicatio. io non rispondo bene alla cura e non vorrei prendere sempre farmaci. facendo questo intervento si risolve il reflusso.vorrei sapere dove si puo fare questo intervento io sono di taranto. o 22 anni

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
La terapia con i prazoli rimane in linea di principio il trattamento da preferirsi. L'intervento di funduplicatio sec. Nissen va riservato soltanto a quei casi che risultano completamente refrattari appunto alle terapie mediche: trattandosi di una procedura chirurgica di una certa complessita' e' insomma consigliabile soltanto se strettamente necessario.
La invito a dare una occhiata all'articolo disponibile cliccando su http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=62615
Poi magari, se ha qualche ulteriore dubbio, potremo darle altri chiarimenti.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
sono 1 anno che prendo farmaci ma i sintomi sono sempre gli stessi. io vorrei fare l'intervento per non arrivare a patologie come l'esofago di barrett o cancro all'esofago dove starebbe un centro piu vicino a taranto.
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Su questo mi trova impreparato, perche' non conosco la situazione a Taranto.
Provi a dare un'occhiata a questi link:
http://www.medicitalia.it/02it/medici-per-specialita.asp
http://www.medicitalia.it/02it/medici-per-provincia.asp
oppure, ancora meglio, a sentire cosa le dice il suo Medico di Famiglia, che di sicuro conosce la Sanita' Pugliese meglio di me.
In ogni caso si rivolga ad un grande Centro Ospedaliero di provata esperienza nel campo della laparoscopia, e che abbia lunga esperienza con questo tipo di procedure chirurgiche. E si sottoponga all'intervento soltanto se le viene proposta come soluzione necessaria.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
a taranto direi che non siamo messi bene.dicevo qualche parte piu vicina a taranto che sono bravi. ma questo intervento e rischioso ed e affidabile per quanto riguarda la guarigione della malattia
[#5] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Difficile fare previsioni sul caso singolo: il piu' delle volte l'intervento e' risolutivo, ma per una piccola percentuale di pazienti non lo e' in maniera completa. Nell'articolo che le ho consigliato avra' senz'altro letto che "non tutti gli operati riescono ad abbandonare completamente la terapia medica: in alcuni casi, variabili nelle diverse casistiche operatorie, è possibile che il paziente debba comunque far ricorso ai PPI, sebbene quasi sempre utilizzando dosi ridotte".
Quello che si puo' fare e' di affidarsi ad un Chirurgo e studiare insieme a lui le possibilita' che l'intervento potrebbe offrire nel suo caso specifico. Dopo un adeguato periodo di studio (ma un anno potrebbe anche non essere sufficiente) tirerete insieme le somme.
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
cordiali saluti