Utente 131XXX
Salve ho 33 anni e mia moglie ne ha 34 nella coppia io ho un problema di fertiltà.Ho fatto tre volte l'esame completo del liquido seminale con i seguenti risultati: Concentraz. x unità di vol. 3,0 milioni ; percentuale cellule mobili 23%;concentrazionecellule mobili 0,7 milioni;concentraz. cellule progressive 0,3 milioni;velocità media(vap) 21,2 micron/sec;velocità progressiva(vsl) 17,5 micron/sec; linearità 52 % ;spostamento laterale testa(alh) 1,6 micron ;beat/cross frequency (bfc)30,2 Hz ; percentuale forme normali(ovali) 7% ;percentuale cellule immature 2%; concentraz. cell. immature 0,4%; - RECUPERO in Swim-Up- concentraz. cellule mobili 0,5 mill/ml ; concentaz. forme progressive 0,1 mil/ml ; spermi con morfologia normale 11%
Ho fatto dopo di chè un'ecografia ed un ecodoppler con i seguenti risultati:varicocele del 4° grado a sin. e del 3° grado a destra
Infine dopo una cura di 5 mesi (nulla)ho fatto una biopsia testicolare con il responso: arresto matuarativo di doppio livello!
IL prof. che mi "tiene in cura" mi ha fatto presente che ci sono 2 strade una (la più breve) è l'icsi;l'altra più lunga è insidiosa era quella di risolvere o tantomeno "provare" a risolvere il problema ,iniziando dal varicocele di 4°grado.Nel prenotare l'intervento presso una struttura pubblica,il primario (un noto urologo)mi ha "brutalmente" detto che stò perdendo tempo e soldi e che "l'unica strada" percorribile e' l'csi.
Ora mi chiedo è possibile che io nn possa sapere da cosa deriva questo arresto maturativo e che non vi è alcun rimedio???
Certo di una vostra risposta vi saluto. G

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,a mio avviso fare una biopsia nei modi e nei tempi a Lei riservati non ha alcun senso,ne' diagnostico ne' prospettico terapeutico. Puo',infatti,capitare che si vada ad indagare un distretto testicolare privo di spermatozoi,che,invece,compaiono nello spermiogramma...Credo,quindi,che sia opportuno un consulto presso un andrologo con certificata esperienza nel campo della biologia della riproduzione.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 131XXX

Iscritto dal 2009
Salve dott.Izzo ,ma non ho specificato che tutto "L'iter" ha avuto vari step durati 1 anno e mezzo(seguiti da un noto prof. andrologo esperto di biolgia della riproduzione e tecniche di inseminazione )e che la biopsia ha portato tecnicamente questi risultati:VOl. testicolo SN= 9,0 ml - vol. testicolo DX= 7,7 ml
Esito frustolo del testicolo DX = visti spermatozoi
Esito frustolo del testicolo SN = ///////////
(osserv. in campo chiaro e contrasto di fase dopo 1 H di permanenza in tyrode's a 37 C°)
tecnica del prelievo bioptico (riassunto)
Incisione della cute dello scroto e delle diverse tuniche testicolari.....Apertura della tunica albuginea e prelievo di tre frustoli consecutivi emergenti,uno per l'istologia e due crioconservati come riserva di spermatozoi .....allestimento Wet-preparation e di touch imprinting Technique.
In ogni modo cerco comunque un altro consulto(non solo on-line)....CO-Cordialità.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
l' opinione del dr. Izzo è la mia e tali dati confermano la nostra opinione.
Due cose: quel varicocele bilaterale: bisogna vedere se vero o falso e si vede con ecodoppler, così non dice nulla- Varicocele falso bilaterale: il dx è mantenuto dal sx, vero il sx e dx sono indipnedenti. Francqamente tutto il problema è da reinquadrare completamente.